Arresti di massa e sovraffollamento carcerario: nuove sezioni per minorenni prigionieri imprigionati

PIC. Martedì, le guardie carcerarie israeliane hanno assaltato una delle sezioni della prigione del Negev, aggredendo i prigionieri e confiscando i cellulari, prima di trasferirli.

Secondo il centro medico Asra, una squadra di intervento ha invaso la sezione 4 della prigione e ha trasferito i 120 prigionieri nelle sezioni 3 e 10, senza motivo.

Il servizio carcerario israeliano (IPS) ha intensificato le incursioni nelle celle dei prigionieri palestinesi, trasferendone molti in altre carceri o sezioni, in modo da creare instabilità psicologica e confusione.

L’IPS ha deciso di aprire nuove sezioni carcerarie per i minorenni dopo che i recenti arresti hanno causato il sovraffollamento nel centro di detenzione minorile di Megiddo.

Secondo la Commissione palestinese per gli Affari dei detenuti e ex-detenuti, l’IPS inizierà a trasferire i minorenni palestinesi da Megiddo a una nuova sezione aperta nella prigione di Ofer.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"