Assedio di Gaza, sono 25 i morti per mancanza di cure mediche.

Gaza – Infopal

Il numero delle vittime dell’assedio contro la Striscia di Gaza sale a 25. Si tratta di malati deceduti per mancanza di cure. Oggi sono morte altre due persone: un uomo malato di cancro e la cognata del primo ministro Ismail Haniyah, a causa di gravi problemi ai reni.

Fonti mediche hanno annunciato il decesso di di Fatima Mohammad Haniyah, 53 anni, residente nel campo profughi al-Breij.

Nella provincia di Khan Yunes, a sud della Striscia di Gaza, è deceduto Mohammad Ismail Suna’allah, 56 anni, residente nel quartiere al-Amal. Era malato di cancro.

Entrambe le vittime non avevano potuto recarsi all’estero per le cure mediche. A causa del disumano embargo e assedio, nella Striscia di Gaza non possono più entrare farmaci né pezzi di ricambio per i macchinari medici o per le terapie a lungo decorso.

Con il proseguimento dell’assedio, centinaia di malati rischiano di morire per mancanza di medicine e di cure.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"