‘Atallah Hanna ribadisce il rifiuto di arruolare i giovani cristiani nell’esercito israeliano

Nablus-InfoPal. L’arcivescovo della chiesa greco-ortodossa di Sebastia,‘Atallah Hanna, ha aribadito il rifiuto della comunità cristiana di accogliere gli appelli israeliani per arruolare i giovani nelle fila dell’esercito.

In un comunicato stampa diramato lunedì 24 giugno, Hanna si è detto contrario a qualsiasi forma di reclutamento dei giovani cristiani palestinesi nei servizi israeliani, civili, di sicurezza o militari. Ha dichiarato: “Per questioni di principio, legati alla fede e ai valori nazionali, noi rifiutiamo tali richieste”. Ha aggiunto: “I tentativi in questione sono da respingere del tutto, e non ci si può limitare alle condanne e le denunce”.

L’ arcivescovo ‘Atallah Hanna ha invitato a “sensibilizzare i giovani cristiani, attraverso tutte le istituzioni ecclesiali”. Ha proseguito:”I preti hanno il compito di spargere una consapevolezza spirituale genuina tra i fedeli della Chiesa, e sottolineare l’importanza dell’appartenenza e della difesa dei valori nazionali e religiosi”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"