Attacco al funerale di Gaza, il ministero degli interni ferma Ibrahim Abu an-Naja.

Gaza – Infopal

Il ministero degli interni nel governo Haniyah, ieri sera ha deciso il fermo del dirigente di spicco di Fatah, Ibrahim Abu an-Naja, per interrogarlo a seguito delle “false dichiarazioni e per il suo incitamento ad uccidere”.

Lo ha rivelato in un comunicato l’ufficio stampa del ministero degli interni: "Abu an-Naja sarà interrogato a seguito delle sue false dichiarazioni rilasciate ieri che incitano al disordine e ad uccidere".

Ihab al-Ghasin, portavoce del ministero degli interni, in un collegamento telefonico con il corrispondente di Infopal ha confermato che la decisione del fermo è effettiva. E ha aggiunto: "Abbiamo sempre detto che nessuno è sopra la legge, Abu an-Naja doveva essere un elemento per creare coesione, invece si è lasciato andare in dichiarazioni che avvelenano il clima, in particolare perché inventante e prive di verità".

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"