Auto con adolescenti palestinesi attaccata dalle forze israeliane: un ragazzo gravemente ferito e 3 rapiti

Wafa. Un’auto piena di ragazzi palestinesi è stata attaccata dalle forze israeliane, giovedì sera. L’auto si stava dirigendo verso la città palestinese di Beitin, ad est di Ramallah, quando le forze israeliane di stanza ad un posto di blocco hanno preso di mira il veicolo e hanno iniziato a sparare.

Secondo fonti locali, le forze di occupazione israeliane hanno ferito un ragazzo, Mohammad Abdel Majid Sarma, 16 anni, che guidava l’auto, e rapito altre tre persone.

Mohammad è stato colpito da un proiettile all’addome e un altro alla coscia, ed è stato trasportato in un’ambulanza israeliana in un ospedale di Gerusalemme.

Gli altri tre ragazzi in auto sono stati rapiti dalle forze israeliane: si tratta di Mahmoud Muhammad Awawda (15 anni), Saif Al-Din Awawdeh (15 anni) e Dhia Al-Din Awawdeh (15 anni), tutti provenienti dal villaggio di Deir Dibwan, situato ad est di Ramallah.

Le forze di occupazione hanno affermato di aver sparato al veicolo perché stava guidando in modo sospetto, ma non hanno fornito dettagli sulla natura di tale comportamento “sospetto”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"