Autorità israeliane demoliscono casa palestinese a Lod

Nazareth – Quds Press e PIC. Giovedì, le autorità israeliane hanno demolito una casa palestinese nella città di Lod, nei Territori palestinesi occupati dal 1948.

Quds Press ha riferito, citando testimoni oculari, che un gran numero di forze di polizia hanno creato un cordone nell’area mentre diversi bulldozer hanno iniziato a demolire la casa, con la giustificazione della “costruzione senza licenza”.

Na’im Abed al-Hadi, il proprietario della casa demolita, ha affermato che le forze di polizia israeliane hanno fatto irruzione nella sua casa senza preavviso, hanno sfondato le porte, terrorizzato moglie e figli e li hanno costretti ad abbandonare l’abitazione prima di iniziare la demolizione.

Abed al-Hadi ha affermato che le autorità israeliane hanno rifiutato tutte le possibili soluzioni e negoziati e hanno insistito nel distruggere la sua casa.

Le autorità israeliane usano da anni la “costruzione senza licenza” come scusa per demolire le case palestinesi nei Territori occupati dal 1948, nel tentativo di confinare i palestinesi in piccoli cantoni mentre costruiscono nuovi quartieri per i coloni ebrei.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"