Bambino palestinese ferito durante attacco di coloni a Ramallah

Ramallah – PIC.  Jad Alaa Sawafta, bambino palestinese di tre anni, è stato ferito giovedì sera dopo che un gruppo di coloni ha attaccato il veicolo di suo padre vicino all’ingresso del villaggio di Burqa, a nord-est di Ramallah.

Il padre del minorenne ha affermato che i coloni hanno attaccato il suo veicolo mentre stava tornando da Ramallah, verso Tubas. I coloni hanno rotto i finestrini del suo veicolo.

Durante l’aggressione, il figlio è stato ferito alla faccia, ed è stato portato in un ospedale di Ramallah per cure. Le sue condizioni sono stabili.

Giovedì sera, i coloni hanno effettuato diversi attacchi sotto la protezione delle forze d’occupazione israeliane contro veicoli palestinesi in Cisgiordania.

L’organizzazione israeliana Yesh Din ha registrato almeno 44 attacchi violenti da parte di coloni contro i palestinesi in Cisgiordania, in un mese.

In 31 dei casi, i coloni hanno chiuso diversi incroci lungo la Street 60, una delle strade coloniali principali in Cisgiordania, e hanno lanciato pietre contro le auto palestinesi. Nove palestinesi sono rimasti feriti, compreso un minorenne, secondo quanto affermato da Yesh Din.

In altri dieci casi, i coloni hanno invaso i villaggi palestinesi, hanno lanciato pietre contro residenti e case e hanno bruciato automobili.

In tre casi, gruppi di coloni armati hanno attaccato i contadini palestinesi mentre stavano lavorando la loro terra.

tag: , , , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"