Betlemme, palestinese ferito in presunto attacco anti-occupazione

Betlemme-PIC e Quds Press. Venerdì mattina, un giovane palestinese è stato ferito gravemente dalle forze di occupazione israeliane  dopo aver presumibilmente investito con la sua auto coloni israeliani vicino all’insediamento illegale di Gush Etzion, a Betlemme.

Fonti israeliane hanno riferito che il palestinese ha investito con la sua auto due coloni israeliani al raccordo di Efrat e Gush Etzion, a sud di Betlemme, dirigendosi poi contro i soldati israeliani, prima che questi gli sparassero, causandogli gravi ferite.

Secondo i rapporti israeliani, il palestinese ha colpito per la prima volta un colono e ha poi continuato a guidare verso la vicina Gush Etzion, dove ne ha investito un altro.

Secondo quanto riferito, il palestinese è uscito dalla sua auto ed è corso, presumibilmente, verso un gruppo di soldati a Etzion, nel tentativo di pugnalarli, ma questi gli hanno sparato, infliggendogli gravi ferite.

Medici israeliani hanno reso noto che i coloni hanno subito ferite da lievi a moderate.

Pochi istanti dopo il presunto attacco, l’esercito di occupazione ha chiuso l’area temendone altri.

Il primo colono ha 35 anni; il secondo ha circa 70 anni.

L’autista palestinese è stato trasferito in un ospedale di Gerusalemme per un trattamento urgente.

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"