Bombardamento israeliano contro il campo profughi di al-Bureij: un bimbo ucciso.

Israele, ospite d’onore della Fiera del Libro di Torino….

Gaza – Infopal

Ieri pomeriggio, un bombardamento dell’artiglieria israeliana ha ucciso un bambino di 5 anni, Abdullah Bahar, residente nel campo profughi di al-Bureij, al centro della Striscia di Gaza. Altri 5 componenti della famiglia sono rimasti feriti dai cannoni che hanno preso di mira la loro abitazione.

Ne hanno dato notizia fonti mediche palestinesi.

Il piccolo è stato colpito alla testa e nel corpo da schegge delle bombe.

Le fonti hanno aggiunto che le ambulanze sono accorse sul posto e hanno trasportato la vittima e i cinque feriti all’ospedale "Martiri di al-Aqsa".

Testimoni oculari hanno riferito che i tank israeliani si sono ritirati dopo un’ora di bombardamenti contro le case dei cittadini.

Gli elicotteri da guerra israeliani hanno sorvolato minacciosamente la Striscia di Gaza centrale.

Sabato, l’esercito israeliano ha ucciso un contadino palestinese di 35 anni residente nel nord della Striscia.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"