Bombardamento israeliano contro il sud della Striscia di Gaza.

Gaza – Infopal

Questa mattina, l’esercito israeliano ha bombardato Abassan e Al-Qarrarah, nei pressi di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza.

Testimoni oculari hanno affermato che i carrarmati israeliani di stanza alla frontiera hanno aperto il fuoco contro le case e i terreni della popolazione locale, provocando ingenti danni.

Un drone teleguidato ha sparato un missile che ha colpito le abitazioni a est di Abassan.

Nel pomeriggio è giunta la notizia che 3 resistenti sono rimasti uccisi dal bombardamento e 6 sono stati feriti, di cui uno grave, nella città di Khan Yunes.

La cittadina di Absan, a est di Khan Yunes, sta subendo un’invasione militare israeliana iniziata a mezzogiorno.
Fonti mediche hanno riferito che le tre vittime e i sei feriti sono stati trasferiti all’ospedale di Khan Yunes. Uno dei resistenti morti è Hani Ramzi Abu Eid, delle Brigate Qassam; gli altri due non sono ancora stati identificati.

Questa sera, i carrarmati e i bulldozer israeliani sono penetrati a est della cittadina Absan al-Kabira sotto la copertura degli elicotteri militari. Le brigate al-Qassam, ala militare di Hamas, hanno risposto agli elicotteri con i colpi di armi pesanti.

Testimoni oculari hanno riferito che diversi bulldozer e carrarmati, seguiti da un’unità speciale composta da 15 soldati, hanno invaso Absan al-Kabira, e hanno sparato all’impazzata contro le case dei cittadini palestinesi.

I testimoni hanno confermato che altri rinforzi israeliani si sono diretti verso l’area, partendo dalla postazione di “Kessufim” e di Sufa, a est di Khan Yunes. La zona sta infatti registrando una grande attività di resistenza palestinese.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"