Bulldozer militari israeliani spianano le terre a sud-est di Gaza

359024CGaza–Ma’an. Lunedì mattina dei veicoli militari israeliani hanno oltrepassato le recinzioni di confine della Striscia di Gaza assediata per spianare le terre, secondo quanto riferito dai testimoni.

Veicoli militari e bulldozer provenienti dalla base militare di Sufa si sono introdotti in terreni privati palestinesi, a est di Khan Yunis, nella Striscia di Gaza meridionale.

A quanto riferito, i bulldozer hanno livellato i terreni spingendosi per circa 50 metri verso Gaza, mentre i caccia sorvolavano la zona. Non sono state riportate sparatorie.

Nel frattempo, a nord della Striscia, i testimoni hanno riferito che le forze israeliane hanno lanciato un pallone sonda nei pressi del paese di Beit Hanoun, mentre i caccia sorvolavano l’area.

Un portavoce dell’esercito ha riferito a Ma’an che stavano controllando fra i rapporti.

Israele mantiene una “zona cuscinetto di sicurezza” lungo i confini terresti e marini di Gaza e spesso livella i terreni vicini a questa zona.

Siccome l’esercito israeliano non ha messo in chiaro l’area precisa di questa zona, i palestinesi che ci lavorato vicino spesso si trovano sotto il fuoco israeliano.

Le forze israeliane hanno compiuto perlomeno 30 incursioni militari nella Striscia dall’inizio del 2016, secondo la documentazione dell’ufficio dell’ONU per il coordinamento degli affari umanitari.

Traduzione di F.G.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"