Campagna di demolizione israeliana lascia 13 Palestinesi senzatetto

Quds Press e PIC. Mercoledì mattina, le autorità di occupazione israeliane hanno demolito due edifici residenziali palestinesi nella Valle del Giordano.

L’attivista locale Hamza Zbeidat ha dichiarato a Quds Press che i bulldozer israeliani, scortati dalle forze dell’esercito, hanno preso d’assalto l’area di Fasayel e demolito una carovana dove vivevano il cittadino palestinese Ali Abayat e la sua famiglia.

Zbeidat ha detto che Abayat, sua moglie e i loro quattro figli sono stati lasciati all’aperto senza riparo dal freddo pungente.

Ha invitato le autorità interessate a intervenire e a fornire rifugio alla famiglia senzatetto.

In un’area vicina, bulldozer israeliani hanno demolito un’altra casa palestinese abitata da una famiglia di sette membri, secondo Zbeidat.

Israele si rivolge costantemente ai palestinesi che vivono nella Valle del Giordano con ordini di demolizione e sfratti sotto vari pretesti. Israele cerca di svuotare l’area dagli autoctoni, in quanto di grande importanza a livello agricolo e militare.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"