Campagna sui social media chiede aiuto per salvare minorenne palestinese in prigione israeliana

Gerusalemme occupata – PIC. Sabato è stata lanciata una campagna sui social media per salvare Abdul-Rahman al-Bashiti, 16 anni, che si trova in una prigione israeliana da circa due settimane.

Gli organizzatori di questa campagna hanno affermato che Bashiti è stato interrogato da parte di ufficiali israeliani in prigione, nonostante i suoi problemi di salute.

La campagna esorta i gruppi internazionali e locali per i diritti umani ad intervenire con urgenza per fare pressione sul governo israeliano affinché rilasci il minorenne palestinese.

Chiede anche ai media internazionali e locali di coprire  professionalmente la questione di Bashiti.

Gli organizzatori hanno sottolineato che il governo israeliano è pienamente responsabile per qualsiasi danno causato a Bashiti, affermando che soffre di diabete e necessita di cure mediche speciali.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"