Case usurpate, scontri a Gerusalemme

Gerusalemme occupata – Pal-Info. Duri scontri si sono avuti ieri nel quartiere di Beit Hanina tra gerosolimitani da una parte e uomini della polizia israeliana e della cosiddetta guardia di frontiera dall’altra. La scintilla è scattata durante le proteste per la confisca e il furto di due case da parte di alcuni usurpatori sionisti, che hanno costretto i precedenti inquilini a rimanere senza un tetto dove dormire.

Le forze dell’ordine hanno raggiunto la manifestazione reprimendola con la forza e picchiando i dimostranti: uno di questi è stato quindi arrestato e portato via.

Dall’altra parte, tuttavia, la radio dell’occupazione sostiene che la polizia aveva sgomberato le abitazioni dieci giorni prima, dopo che il tribunale aveva decretato la loro acquisizione da parte di un’associazione ebraica.

La tensione rimane alta intorno alla questione, al punto che le forze dell’occupazione hanno intensificato la sorveglianza nella zona delle due case.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"