Archivio Categoria: Genocidio, apartheid e pulizia etnica

L’esercito israeliano dichiara l’area desertica della Cisgiordania “zona militare chiusa”

Gerusalemme-Ma’an. Lunedì, l’esercito israeliano ha dichiarato parte del deserto a est di Gerusalemme, in Cisgiordania, “zona militare chiusa”, ha riferito il leader di un comitato locale. Bassam Bahr, il capo del comitato per difendere il territorio e resistere agli insediamenti, ha dichiarato a Ma’an che l’esercito israeliano aveva vietato ai Palestinesi di entrare in una zona desertica che si estende dall’est di … Continua a leggere

Ong: Israele costruirà 430 nuove abitazioni per coloni in Cisgiordania

Gerusalemme-AFP. Venerdì il governo israeliano ha pubblicato offerte per costruire 430 nuove case di coloni nella Cisgiordania occupata, secondo quanto dichiarato a AFP il presidente di una Ong che monitora l’attività coloniale. “Si tratta del’l’avvio di una serie di colonie”, ha affermato Daniel Seidemann, capo del gruppo territoriale di Gerusalemme, aggiungendo che gli annunci sono i primi dall’ottobre 2014, ed è improbabile che siano gll’ultimi … Continua a leggere

Cisgiordania, Israele approverà la costruzione di 2500 nuovi alloggi in insediamenti coloniali

Cisgiordania, Israele approverà la costruzione di 2500 nuovi alloggi in insediamenti coloniali

Imemc.Il governo israeliano approverà la costruzione di 2500 nuove unità abitative nell’insediamento di “Efrat” a sud-est di Betlemme, secondo quanto ha reso noto Khalil Tafakji, direttore del Dipartimento mappe dell’Associazione di studi arabi. Secondo il network Palestinian News, al Tafakji ha osservato che le nuove unità occuperanno un’area di centinaia di dunum (1 dunum=1000mq) appartenenti a cittadini palestinesi di Kherbat … Continua a leggere

La Pax israeliana: 15.000 nuovi coloni ebrei in Cisgiordania nel 2014

La Pax israeliana: 15.000 nuovi coloni ebrei in Cisgiordania nel 2014

Memo. Nel corso del 2014 oltre 15mila israeliani si sono spostati in insediamenti nella Cisgiordania sotto assedio. E’ quanto ha reso noto un report ufficiale israeliano. “I dati emessi dal ministero dell’Interno israeliano mostrano che la Giudea e la Samaria (nomi ebraici per Cisgiordania) attualmente ospitano circa 400 mila israeliani, e dimostrano che l’insediamento in Giudea-Samaria è un fatto irreversibile”, … Continua a leggere

86 attacchi israeliani contro luoghi sacri islamici e cristiani nel 2014

Imemc. L’associazione al-Aqsa per il Waqf (patrimonio religioso) ha riferito che, nel 2014, gli Israeliani hanno compiuto circa 86 attacchi e violazioni di luoghi sacri islamici e cristiani palestinesi nella Cisgiordania occupata e a Gerusalemme. In un rapporto pubblicato mercoledì, l’associazione ha dichiarato che sono stati documentati circa 30 casi di attacco alle moschee, 21 ai cimiteri, sei a luoghi santi cristiani, … Continua a leggere

B’Tselem: 188 case palestinesi demolite nel 2014

B’Tselem: 188 case palestinesi demolite nel 2014

Il centro israeliano di informazione per i diritti umani nei Territori palestinesi occupati – B’Tselem – ha riferito che, nel 2014, le autorità israeliane hanno demolito 188 case palestinesi in Cisgiordania e Gerusalemme Est, lasciando 882 persone, compresi 463 bambini, senza tetto. B’Tselem ha dichiarato che l’ufficio dell’amministrazione civile, gestito dai militari nella Cisgiordania occupata e nella municipalità di Gerusalemme Est, … Continua a leggere

Israele consegna 11 ordini di demolizione per case di Silwan

Gerusalemme-Maan. Mercoledì il la municipalità israeliana ha consegnato ordini di demolizione per alcune case, alcune di 30 anni, nel quartiere di Silwan per “aver costruito senza permesso”. Il membro del comitato per la difesa delle terre e delle proprietà di Silwan, Fakhri Abu Diab, ha riferito a Ma’an che i messi comunali hanno consegnato 11 ordini di demolizione per le case di … Continua a leggere

Gerusalemme, la polizia israeliana arresta una ragazza e un bambino palestinesi

Gerusalemme-Quds Press. Mercoledì, testimoni locali hanno dichiarato che la polizia israeliana ha arrestato una ragazza di 17 anni e un bambino di 11. Daliah Murad Muhammad Qarawi, 17 anni, residente in strada Salah al-Din, a Gerusalemme Est, è stata arrestata mentre stava tornando a casa da scuola. I poliziotti l’hanno portata in un centro per gli interrogatori nella stazione di polizia … Continua a leggere

Membro arabo della Knesset: “La legge sullo stato ebraico si propone di allontanare i Palestinesi”

Nazareth-PIC. Il membro arabo alla Knesset e capo del Partito della Assemblea Democratica Nazionale, Wassel Taha, ha messo in guardia  sulle gravi implicazioni dei tentativi israeliani di approvare una normativa che definisce Israele come stato nazionale del popolo ebraico. Il disegno di legge israeliano rafforzerebbe il razzismo contro i Palestinesi all’interno della Linea Verde e porterebbe a un’ulteriore escalation nelle tensioni. … Continua a leggere

La Corte israeliana si pronuncerà sulla demolizione punitiva delle case palestinesi a Gerusalemme

Gerusalemme – PIC.  La Corte Suprema israeliana deve emettere un verdetto sulla richiesta di demolizione di case palestinesi a Gerusalemme est come misura punitiva per gli attacchi mortali contro Israeliani. E’ quanto hanno riportato mercoledì diverse fonti israeliane. Anche se tutti i responsabili di attacchi sono stati uccisi sul posto in via extragiudiziale dalle forze di sicurezza israeliane, il premier israeliano … Continua a leggere