Archivio Categoria: Genocidio, apartheid e pulizia etnica

Gerusalemme, Israele demolisce edificio palestinese e 20 negozi

Gerusalemme, Israele demolisce edificio palestinese e 20 negozi

 Gerusalemme-Ma’an. Mercoledì, bulldozer pesantemente scortati dalle forze israeliane hanno demolito 20 negozi e un’antica struttura nel campo di Shufa’at, a est di Gerusalemme. Fonti locali hanno dichiarato che un vasto spiegamento di poliziotti e truppe israeliane di differenti divisioni hanno invaso il campo e si sono dispiegate nelle strade e appostate sui tetti. Truppe hanno poi circondato un vecchio palazzo, … Continua a leggere

Decine di persone protestano contro la chiusura della strada principale di Hebron ai palestinesi

Hebron-Ma’an. Sabato, decine di palestinesi hanno partecipato a un sit-it in segno di protesta contro il blocco del traffico della via  principale di Hebron, imposto da Israele ai Palestinesi negli ultimi 9 giorni. Issa Amro, coordinatore di un gruppo di attivisti locali contro gli insediamenti di Israele, ha detto che i soldati israeliani hanno lanciato granate stordenti e gas lacrimogeni ai manifestanti in strada … Continua a leggere

Israele revoca la residenza alla vedova di un aggressore palestinese

Gerusalemme-Afp. Mercoledì, Israele ha revocato il diritto di residenza alla vedova di un Palestinese che ha compiuto un attacco mortale in una sinagoga di Gerusalemme, ricevendo condanna da gruppi per i diritti umani. L’azione è giunta dopo che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha annunciato che avrebbe cercato ampi poteri per rescindere residenza e diritti allo stato sociale di qualsiasi cittadino … Continua a leggere

Israele, approvata proposta di legge: stato teocratico ebraico. I Palestinesi spogliati di ogni diritto

Israele, approvata proposta di legge: stato teocratico ebraico. I Palestinesi spogliati di ogni diritto

Wafa e Ma’an. Domenica, il Consiglio dei ministri israeliano ha approvato il disegno di legge che definisce Israele come stato ebraico. Durante la sessione di domenica, il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, si è così espresso: “Israele è lo stato ebraico, nazionale per il popolo ebraico con eguali diritti per tutti i cittadini (ebrei, ndr)”. A seguito di questa nuova … Continua a leggere

Gerusalemme Est, oltre 2000 Palestinesi hanno perduto la casa (distrutta da Israele)

Gerusalemme Est, oltre 2000 Palestinesi hanno perduto la casa (distrutta da Israele)

Gerusalemme-Quds Press. Il Segretario generale dell’Organizzazione islamico-cristiana per la tutela di Gerusalemme e dei Luoghi Santi, Hanna ‘Issa, ha dichiarato che la politica israeliana consiste nella demolizione delle case palestinesi, nella pulizia etnica e nel ricorso alle punizioni collettive. Egli si riferisce a dati ufficiali sulla distruzione delle case – dati che indicano come l’occupazione abbia demolito 517 case a Gerusalemme Est … Continua a leggere

Gerusalemme Est, approvate altre 200 nuove unità abitative per i coloni

Gerusalemme Est, approvate altre 200 nuove unità abitative per i coloni

Gerusalemme-Quds Press. Mercoledì, il Comitato di pianificazione edilizia israeliano ha approvato la costruzione di 200 nuove abitazioni nell’insediamento ebraico di Ramot, a Gerusalemme Est, secondo quanto hanno riportato i media israeliani. Tale decisione è stata presa nonostante le critiche internazionali alla costruzione degli insediamenti a Gerusalemme Est. L’amministrazione americana ha criticato l’annuncio di una settimana fa di nuove unità abitative nella colonia … Continua a leggere

Israele vieta ai palestinesi di salire sugli autobus dei coloni in Cisgiordania

Israele vieta ai palestinesi di salire sugli autobus dei coloni in Cisgiordania

Memo. Le autorità israeliane hanno ceduto alle pressioni dei coloni, vietando ai palestinesi di viaggiare sugli autobus israeliani in Cisgiordania, secondo quanto riportato domenica dal quotidiano israeliano  Haaretz. Sembrerebbe infatti che il ministro della Difesa israeliano Moshe Ya’alon abbia ordinato all’amministrazione civile dell’esercito di vietare ai lavoratori palestinesi di viaggiare su questi autobus, quando tornano in Cisgiordania dai loro luoghi … Continua a leggere

Rapporto: Israele ha sequestrato il 99% dell’Area C in Cisgiordania

Rapporto: Israele ha sequestrato il 99% dell’Area C in Cisgiordania

Memo. Domenica 14 settembre, l’Assessorato alla Cultura e all’Informazione dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP) ha rivelato in un rapporto dettagliato che più del 99% dell’Area C è stato confiscato dalle autorità israeliane per stabilire ed espandere gli insediamenti israeliani, le zone militari chiuse e il controllo sulle riserve naturali. Il rapporto ha evidenziato le recenti dichiarazioni ufficiali rilasciate da … Continua a leggere

42 ONG esortano i leader mondiali a bloccare i piani israeliani di pulizia etnica in Cisgiordania

Memo. 42 organizzazioni palestinesi, israeliane e internazionali hanno rivolto un appello urgente alla comunità internazionale affinché blocchi i piani israeliani volti a “trasferire con la forza” migliaia di palestinesi in Cisgiordania dalle loro comunità verso “una zona designata”. L’appello comune costituisce la risposta ai piani del governo israeliano di “rimuovere i beduini palestinesi dalle rispettive comunità nei pressi di Gerico, Ramallah … Continua a leggere

Gerusalemme, volantini in ebraico invocano la distruzione di al-Aqsa

Gerusalemme, volantini in ebraico invocano la distruzione di al-Aqsa

Giovedì 29 maggio, un’organizzazione ebraica estremista ha distribuito volantini nella Città Vecchia di Gerusalemme, invocando la distruzione della moschea di al-Aqsa. Secondo il racconto fatto a Ma’an da parte dei residenti, migliaia di volantini scritti in ebraico (si veda immagine) erano sparsi ovunque nelle strade e vie della città, comprese quelle che portano alla moschea di al-Aqsa. I volantini portavano … Continua a leggere