Archivio Categoria: Apartheid e pulizia etnica

Israele e il lento genocidio palestinese.

Countercurrents.org                          26 November 2008   Israel’s Slow-Motion Genocide In Occupied Palestine   By Stephen Lendman   Imagine life under these conditions:   Living in limbo under a foreign occupier. Having no self-determination, no right of return, and no power over your daily life. Being in constant fear, economically strangled, and collectively punished.   Having your free movement denied by enclosed … Continua a leggere

‘I crimini di Israele e il silenzio occidentale’. Di Fernando Rossi.

‘I crimini di Israele e il silenzio occidentale’. Di Fernando Rossi.

  Larnaca – Infopal, 11 novembre.  Di Fernando Rossi (*) e Angela Lano La situazione umanitaria nella Striscia di Gaza peggiora di giorno in giorno. Ad essa si aggiunge il dramma della divisione dei palestinesi: nella sede del Consiglio Legislativo di Gaza sono appese le foto del defunto Yasser Arafat, dell’attuale presidente Abu Mazen (di Fatah), a fianco di quella … Continua a leggere

Bande di coloni estremisti attaccano cittadini palestinesi e preparano la ‘guerra’.

Bande di coloni estremisti attaccano cittadini palestinesi e preparano la ‘guerra’.

Hebron – Infopal. Fonti palestinesi hanno dichiarato che, ieri sera, diversi coloni estremisti dell’insediamento illegale di Kiryat Arba hanno attaccato la famiglia al-Ja’bari a Hebron, nel sud della Cisgiordania, ferendo tre persone. Le fonti hanno spiegato che i coloni hanno lanciato pietre contro le abitazioni e le proprietà palestinesi, provocando la distruzione di finestre di case e automobili. Fonti mediche presso l’ospedale pubblico di Hebron … Continua a leggere

Coloni israeliani feriscono giornalista palestinese.

Hebron – Infopal. Questa mattina, un giornalista palestinese è stato ferito alla testa da un gruppo di coloni estremisti. Alcuni cronisti palestinesi stavano coprendo le aggressioni perpetrate dai residenti dell’insediamento di Kharsana ai danni degli abitanti di Hebron. Fonti palestinesi hanno dichiarato che il giornalista Hazem Badr è rimasto ferito alla testa dai coloni ed è stato ricoverato in ospedale.  Le fonti hanno sottolineato … Continua a leggere

Iniziati i lavori di ampliamento di insediamenti ebraici illegali.

Hebron – Infopal. Ieri, le autorità di occupazione israeliane hanno iniziato i lavori per l’ampliamento di un insediamento illegale nella città di Hebron. Il "Comitato popolare palestinese per la difesa delle terre", a Hebron, ha dichiarato che le autorità israeliane hanno iniziato a costruire tre unità abitative nella colonia di Charsina, e infrastrutture collegate di circa 4 mila metri quadrati. Le nuove costruzioni hanno … Continua a leggere

Cisgiordania, escalation di aggressioni dei coloni contro i contadini palestinesi.

Cisgiordania, escalation di aggressioni dei coloni contro i contadini palestinesi.

Cisgiordania – Infopal. Ormai è guerra aperta: orde di coloni inferociti contro agricoltori palestinesi e attivisti internazionali. Obiettivo: fermare, ostacolare la raccolta delle olive, fonte di reddito e sopravvivenza per migliaia di famiglie palestinesi, e "liberare" altra terra da destinare agli insediamenti, tutti illegali e condannati dalle leggi internazionali. Questa mattina, a Jabal Odala, nei pressi di Kafr Qaddum, nel … Continua a leggere

Proseguono le aggressioni dei coloni contro i contadini della Cisgiordania.

Cisgiordania – Infopal. Coloni estremisti ieri hanno attaccato contadini palestinesi del villaggio di Arraba, a sud di Jenin, che stavano raccogliendo le olive. Nei pressi della cittadina si trova la colonia ebraica di Dotan. Fonti locali hanno riferito che coloni hanno impedito ai contadini di raggiungere i propri uliveti e li hanno aggrediti, ferendo Naji Zuhair, 45 anni. Notizie di altri attacchi sono … Continua a leggere

Festa di Sukkhot, Acri blindata per timore di altri scontri tra arabi ed ebrei.

Festa di Sukkhot, Acri blindata per timore di altri scontri tra arabi ed ebrei.

Acri -Infopal. Oggi, la polizia israeliana ha dichiarato lo stato dall’allerta nella città di Acri temendo altri scontri tra cittadini arabi e ebrei.Parlando alla radio, un portavoce della polizia israeliana ha fatto sapere che mille agenti sono stati dispiegati nella città per reprimere "qualsiasi eventuale protesta che possa causare disordini", e che molte vie sono state chiuse. Tali misure sono state prese in concomitanza … Continua a leggere

Israeliano ferito dal lancio di pietre e molotov.

Qalqiliya – Infopal. Ieri sera un cittadino israeliano è stato lievemente ferito dal lancio di sassi: stava percorrendo in auto una strada che attraversa il villaggio palestinese di Al-Zawiya, nei pressi di Qalqiliya, quando è stato raggiunto da pietre e molotov tirate da un gruppo di adolescenti. Truppe dell’esercito di occupazione sono prontamente intervenute per dare la caccia ai ragazzini.