Archivio Categoria: Genocidio, apartheid e pulizia etnica

Parole e fatti: la genesi della violenza israeliana

Parole e fatti: la genesi della violenza israeliana

MEMO. Di Ramzy Baroud. Ormai non c’è giorno in cui un politico o un intellettuale israeliano di spicco non dica qualcosa di oltraggioso contro i palestinesi, suscitando di solito poca attenzione o un meritato sdegno. Proprio qualche giorno fa, il ministro dell’Agricoltura israeliano, Uri Ariel, dichiarava di voler vedere altri palestinesi morti e feriti a Gaza. “Come mai abbiamo questo … Continua a leggere

La città di Furush Beit Dajan in pericolo di cancellazione

La città di Furush Beit Dajan in pericolo di cancellazione

Nablus – PIC. La vita nella città di Furush Beit Dajan, situata nella valle centrale del Giordano e a nord-est di Nablus, sta gradualmente svanendo da molti decenni a causa della negligenza da parte dell’Autorità palestinese e delle pratiche repressive ed espulsive di Israele. Le recenti forti piogge nei territori palestinesi occupati hanno rivelato delle infrastrutture e dei servizi pubblici … Continua a leggere

Nabi Saleh, cittadina di Ahed Tamimi, dichiarata “zona militare chiusa”

Nabi Saleh, cittadina di Ahed Tamimi, dichiarata “zona militare chiusa”

WAFA e Ma’an. Il 13 gennaio, l’esercito israeliano ha dichiarato la cittadina cisgiordana di Nabi Saleh, area di residenza dell’attivista adolescente imprigionata Ahed al-Tamimi, “zona militare chiusa”, sigillandone gli ingressi e le uscite. L’agenzia dell’Autorità palestinese, Wafa, ha riferito che le forze israeliane hanno creato barriere sulla strada principale che porta a Nabi Saleh e hanno impedito ai Palestinesi, compresi … Continua a leggere

Rapporto: Israele ha intensificato le politiche di apartheid dopo la dichiarazione USA di Trump

Rapporto: Israele ha intensificato le politiche di apartheid dopo la dichiarazione USA di Trump

Londra-PIC. Le autorità israeliane hanno intensificato le pratiche di discriminazione razziale nei territori palestinesi dopo la decisione del presidente americano Donald Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele, come ha riferito in un recente rapporto l’Osservatorio Euro-Mediterraneo sui Diritti Umani. Da quando vi è stata la dichiarazione di Trump, Israele ha ampliato notevolmente le colonie ed i progetti di annessione della … Continua a leggere

Apartheid israeliano: approvata la costruzione di strade per soli coloni in Cisgiordania

Apartheid israeliano: approvata la costruzione di strade per soli coloni in Cisgiordania

MEMO. Il Canale 7 di Israele ha riferito che il governo israeliano ha approvato l’assegnazione di 230 milioni di dollari per finanziare la costruzione di strade coloniali nella Cisgiordania occupata. Secondo il canale, che è vicino ai coloni, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha informato il capo del Consiglio regionale di Shomron in Cisgiordania, Yossi Dagan, di tale decisione, che è … Continua a leggere

6742 Palestinesi arrestati nel 2017 

6742 Palestinesi arrestati nel 2017 

Ramallah-Quds Press. Secondo un rapporto pubblicato domenica da organizzazioni palestinesi per i diritti umani, nel 2017 sono stati 6742 i casi di detenzione da parte delle forze di occupazione israeliane ai danni di cittadini palestinesi. Sono coinvolti Palestinesi nella Cisgiordania occupata, a Gerusalemme e nella Striscia di Gaza.  Tra questi ci sono 1467 minorenni, 156 donne, 14 membri del Consiglio legislativo palestinese e 25 giornalisti. Sono … Continua a leggere

Le esecuzioni di Palestinesi diverranno legge: Israele approva la pena di morte

Le esecuzioni di Palestinesi diverranno legge: Israele approva la pena di morte

PIC e PCHR. Il Knesset, parlamento, israeliano, mercoledì ha approvato con un ristretto voto 52-49 la prima bozza del disegno di legge che rende più facile per i tribunali militari imporre una condanna a morte contro i Palestinesi coinvolti in omicidi o “operazioni terroristiche”. Si tratta di un emendamento al Codice Penale, che legalizza l’uso della pena di morte contro … Continua a leggere

Israele e la discriminazione: l’80% dei bambini palestinesi (israeliani) vive sotto la soglia della povertà

Israele e la discriminazione: l’80% dei bambini palestinesi (israeliani) vive sotto la soglia della povertà

Quds Press e MEMO. I livelli di povertà tra i cittadini arabi di Israele sono aumentati a causa delle politiche razziste del governo, come dimostrano i dati ufficiali. Secondo uno studio pubblicato dal Dipartimento israeliano per la sicurezza dell’infanzia, l’80 per cento dei bambini arabi in Israele vive sotto la soglia di povertà. “Circa 370.000 bambini in Israele vivono sotto la soglia della … Continua a leggere

Il tasso di mortalità infantile tra i Palestinesi in Israele è tre volte superiore ai cittadini ebrei

Il tasso di mortalità infantile tra i Palestinesi in Israele è tre volte superiore ai cittadini ebrei

MEMO. Il tasso di mortalità infantile tra i cittadini palestinesi in Israele è quasi tre volte superiore rispetto a quello dei cittadini ebrei, secondo quanto hanno rivelato fonti del ministero della Salute israeliano. In un rapporto del ministero, intitolato “La sfida nazionale di ridurre l’ineguaglianza nel sistema sanitario”, si afferma che, mentre il tasso complessivo di mortalità infantile di Israele … Continua a leggere