Archivio Categoria: Approfondimenti

‘Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste’: criticare Israele non è reato.

‘Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste’: criticare Israele non è reato.

Criticare il governo genocida di Israele non è reato. Ne prendiamo atto con soddisfazione, a maggior ragione perché in questa Italia sempre più in crisi, asfittica e dominata da multinazionali, gruppi economici, lobbies, basi militari, accordi segreti e con una popolazione sempre più passiva e depressa, la democrazia e la libertà di pensiero sono in grave rischio. L’istituto della democrazia … Continua a leggere

Articoli tematici in inglese. Traduttori volontari cercasi…

Articoli in inglese. WHO calls on Israel to lift Palestinian blockadeAFP – The World Health Organisation on Wednesday passed a resolution demanding that Israel lift its blockade of the occupied Palestinian territories, which is blamed for a shortage of medicines.http://us.rd.yahoo.com/dailynews/rss/mideast/*http://news.yahoo.com/s/afp/20080521/wl_mideast_afp/whomideastpalestiniansunresthealth Israeli Gaza siege ‘significant risk to public health’ UK warnsBritain’s Department for International Development has been monitoring the humanitarian situation … Continua a leggere

‘Sindrome antiebraica e confusione mediatica’.

Segnaliamo questo articolo: SINDROME ANTIEBRAICA E CONFUSIONE MEDIATICA – PARTE PRIMA Di Antonella Randazzo Nell’attuale sistema, una delle tecniche più utilizzate per impedire cambiamenti è quella di seminare confusione in vari modi, anche utilizzando termini ambigui o non esatti, oppure inducendo associazioni errate, per limitare le capacità del libero pensiero.E’ il caso di alcuni termini che riguardano la situazione palestinese, … Continua a leggere

‘Perché il paragone sionismo-nazismo è legittimo’.

Perché il paragone sionismo-nazismo è legittimo   Da Palestine.info.co.uk    di Khalid Amayreh   Sono fermamente convinto che si deve ricordare costantemente agli ebrei nel mondo, compresi quelli d’Israele, i terribili crimini commessi in Palestina in nome dell’ebraismo quale collettività, e far comprendere a loro la forte somiglianza ideologica tra nazismo e sionismo. Credo che questa via rappresenta un modo … Continua a leggere

Al mercato dell’informazione: la strage di Beit Hanoun e la ‘versione italiana made in Israel’.

Al mercato dell’informazione: la strage di Beit Hanoun e la ‘versione italiana made in Israel’.

  Non ci sono più parole per descrivere l’orrore che si prova nel ricevere, tradurre e pubblicare le notizie dei massacri che giungono dalla Striscia di Gaza. Né lo sdegno verso Israele, stato razzista, che quotidianamente, da 60 anni, commette efferati crimini, denunciati ma mai puniti dall’Onu, verso un popolo a cui ha confiscato terre, case, tradizioni e patria. Qui non c’è … Continua a leggere

Manipolazione della notizia: oltre il danno, la beffa….

Redazionale. Ieri sera, Repubblica ha pubblicato questa breve:   Ramallah (Cisgiordania), 21:12 ANP, HAMAS BLOCCA CISTERNE CARBURANTE PER OSPEDALI GAZA A peggiorare la crisi innescata a Gaza dai tagli nei rifornimenti di carburante decisi dagli israeliani si inserisce anche Hamas, che "apre il fuoco o sulle cisterne dirette agli ospedali", dell’enclave. Il duro atto di accusa è del ministero della Sanità … Continua a leggere

25 aprile: in ricordo delle libertà acquisite e delle nuove schiavitù.

25 aprile: in ricordo delle libertà acquisite e delle nuove schiavitù.

In occasione delle celebrazioni del 25 aprile, anniversario della liberazione dal nazi-fascismo, vogliamo ricordare gli oltre 60 anni di esteso dominio statunitense nel nostro Paese. Un dominio che ci ha portati vicino a situazioni da "guerra civile", a stragismi, a una classe politica immutabile e solo apparentemente scelta dal popolo, a scelte militari ed economiche non volute dalla popolazione, al ritorno di … Continua a leggere

Dubai aiuta la pulizia etnica in Palestina?

Da Palestine-Info.co.uk Dubai aiuta la pulizia etnica in Palestina?    Di Khalid Amayreh Gerusalemme, 20 aprile 2008 Recentemente il governo di Dubai ha concesso ulteriori finanziamenti al progetto di espansione dell’insediamento israeliano nella West Bank allo scopo di aprire almeno due gioiellerie nel Golfo degli emirati arabi. Secondo fonti sicure, negli Emirati arabi uniti, di cui Dubai è un paese chiave, … Continua a leggere

Le guerra israeliana contro gli orfani.

Le guerra israeliana contro gli orfani.

Le guerra israeliana contro gli orfani di Khaled Amayreh Palestine Info Il destino di centinaia di orfani è in bilico, scrive Khaled Amayreh a Hebron, dopo gli attacchi compiuti dall’esercito israeliano  contro le scuole e le residenze che li ospitano. Ultimamente, Israele ha iniziato una sporca guerra, prendendo di mira le consolidate istituzioni islamiche di questa città, Hebron, che, con  … Continua a leggere

‘Niente pace senza Hamas’.

NIENTE PACE SENZA HAMAS Di Mahmud al-Zahar, The Electronic Intifada, 17 Aprile 2008[1] Il progetto ragionevole, da parte dell’ex Presidente degli Stati  Uniti Jimmy Carter, di incontrare questa settimana i capi di Hamas,  porta un contributo di onestà e di pragmatismo alle vicende del Medio  Oriente e, nello stesso tempo, evidenzia il fatto che la politica  americana è giunta ad … Continua a leggere