Archivio Categoria: Boicottaggi

L’Anp boicotta i prodotti di 6 aziende israeliane importanti

Ramallah-Ma’an. Il capo del comitato dell’Autorità palestinese che si occupa delle pratiche israeliane contro i palestinesi ha annunciato nella serata di lunedì 9 febbraio che l’Anp ha ufficialmente deciso di vietare l’ingresso dei prodotti di sei grandi aziende israeliane nel territorio palestinese. Mahmoud al-Aloul, che è anche membro del Comitato centrale del partito di governo dell’Anp, Fatah, ha annunciato la decisione … Continua a leggere

Vittoria del BDS: l’UAW supporta il disinvestimento

Imemc. L’UAW (Union of American worker) 2865, un sindacato che rappresenta oltre 13.000 assistenti, tutor e altri studenti-lavoratori presso l’Università della California, è stato il primo grande sindacato statunitense del lavoro a tenere una votazione dei membri per rispondere all´appello della Società civile palestinese per la campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS) contro l’occupazione israeliana e in solidarietà con … Continua a leggere

Torino iniziative BDS prodotti agricoli

Riceviamo e pubblichiamo. I prodotti israeliani fanno male…ai palestinesi! Non compriamoli, e boicottiamo chi li vende! Continua la campagna di pressione sui commercianti per la messa al bando dei prodotti israeliani da mercati e negozi. Prossimi appuntamenti:   – giovedi 11 dicembre ore 10,30 mercato di Piazza della Repubblica (Porta Palazzo)   – sabato 13 dicembre ore 10,30 mercato di … Continua a leggere

NataleApartheidFree

Riceviamo dal Collettivo Boycott Israel – per uno stato unico in Palestina – e pubblichiamo. Comunicato. Dal 29 novembre a Torino in concomitanza con la campagna di BDS Italia NataleApartheidFree lanciamo la “fase due” del boicottaggio dei prodotti agricoli israeliani presso mercati, biobotteghe e altri negozi. Nella fase uno (ottobre-novembre) abbiamo monitorato diversi mercati rionali e negozi di Torino invitando i commercianti … Continua a leggere

Il governo francese mette in guardia contro il commercio con le colonie

Imemc. La Francia ha consigliato ai propri cittadini ed aziende di non avere scambi commerciali con gli insediamenti israeliani nei territori palestinesi occupati, secondo quanto riportato dal sito The Electronic Intifada. Le aziende sono state avvisate che potrebbero dover affrontare un’azione legale legata alla “terra, acqua, minerali ed altre risorse naturali” così come “rischi alla loro reputazione”. Una tale mossa … Continua a leggere

Usa, la Chiesa presbiteriana rescinde i contratti con tre aziende israeliane

Washington–AFP. Venerdì 20 giugno, quasi 1.900.000 membri della Chiesa Presbiteriana statunitense hanno votato, dopo un dibattito polemico, per rescindere i contratti con tre aziende che riforniscono le forze israeliane e i coloni nella Cisgiordania occupata. La votazione 310-303 nell’influente riunione della Chiesa protestante a Detroit, Michigan, significa che il gruppo taglierà qualsiasi investimento finanziario su Caterpillar, Hewlett-Packard e Motorola Solutions. … Continua a leggere

Prosegue indisturbata la politica israeliana contro i minorenni palestinesi: 23 arrestati dall’inizio di maggio

Prosegue indisturbata la politica israeliana contro i minorenni palestinesi: 23 arrestati dall’inizio di maggio

InfoPal. Prosegue indisturbata, e senza interventi della cosiddetta “comunità internazionale”, la politica israeliana di arresti di minorenni palestinesi, molti dei quali incarcerati sin dall’infanzia e ripetutamente. Come consueto, i media internazionali, solleciti nel costruire campagne contro Stati, gruppi, individui giudicati violatori dei diritti umani, con Israele e i suoi quotidiani crimini contro un popolo intero, tacciono, ignorando e negando ogni … Continua a leggere

Il Sindacato insegnanti inglese approva il boicottaggio dei prodotti delle colonie israeliane

Memo. Il più grande sindacato degli insegnanti in Europa ha approvato una risoluzione di appoggio al boicottaggio delle compagnie che usano i prodotti degli insediamenti israeliani illegali della Cisgiordania e dell’occupazione della Striscia di Gaza. La National Union of Teachers (NUT), che conta oltre 300 mila membri in Inghilterra e nel Galles, ha adottato la mozione sulla Palestina durante la sua recente … Continua a leggere

L’arcivescovo Tutu aderisce alla settimana contro l’apartheid israeliano

Memo. Segue il testo del messaggio lanciato dalla Desmond & Leah Tutu Legacy Foundation. Le persone a cui vengono negati diritti e dignità meritano la solidarietà dei loro fratelli umani. Coloro che chiudono gli occhi davanti all’ingiustizia in realtà perpetuano l’ingiustizia. Essere neutrali in situazioni di ingiustizia è scegliere la parte dell’oppressore. Sono stato testimone delle strade e delle abitazioni segregate … Continua a leggere

Sul boicottaggio accademico di Israele

Sul boicottaggio accademico di Israele

 Di Angelo Stefanini. L’ostruzione sistematica del sistema educativo palestinese non viola soltanto i diritti umani dei soggetti coinvolti ma mina anche alle radici la possibilità di sviluppo della società palestinese nel suo insieme. Uno dei punti scottanti dell’acceso dibattito sul boicottaggio accademico di Israele[1] è che la cultura e le istituzioni accademiche rappresentano uno dei pochi luoghi simbolici dove è … Continua a leggere