Archivio Categoria: Élite-sperimentazioni farmaceutiche e cavie umane

Covid-19, tra vaccini genici e vaccini proteici: informazione e biosicurezza – Parte XI

Covid-19, tra vaccini genici e vaccini proteici: informazione e biosicurezza – Parte XI

A cura di Lorenzo Poli. Covid-19, tra vaccini genici e vaccini proteici: informazione e biosicurezza – Parte XI. “Complottisti”, “catastrofisti ambientali”, “negazionisti”, “adoratori acritici della scienza”, “no-vax” e un lungo elenco di etichette patacche, insieme al dilagare del trollismo da stadio sui social, hanno reso particolarmente difficile in Italia parlare di vaccini in modo serio, schiacciati da un lato dall’informazione mainstream, dall’altro … Continua a leggere

“Inventori di malattie”: un vecchio documentario di Silvestro Montanaro – Parte X

“Inventori di malattie”: un vecchio documentario di Silvestro Montanaro – Parte X

A cura di Lorenzo Poli. Silvestro Montanaro, nato il 26 marzo 1954 a Sora (Fr), ha iniziato la sua carriera giornalistica come corrispondente di Paese Sera e poi dell’Unità. In seguito ha lavorato per la Voce della Campania firmando delicatissime inchieste sui rapporti tra mafia, camorra, poteri politici ed economici. Nel 1989 firma diversi dossier sull’immigrazione clandestina e fa da … Continua a leggere

Soberana, il vaccino etico prodotto a Cuba che non piace a Bill Gates – Parte IX

Soberana, il vaccino etico prodotto a Cuba che non piace a Bill Gates – Parte IX

Di Lorenzo Poli. Il prof Fabrizio Chiodo, ricercatore palermitano del CNR nell’Istituto di Chimica Biomolecolare di Pozzuoli, immunologo esperto di tecnologie farmaceutiche, docente di chimica all’Università di La Avana e componente dell’equipe del Finlay Institute che sta realizzando il vaccino, in questi mesi ha spiegato la differenza tra i vaccini cubani e quelli dei grandi colossi farmaceutici come Pfizer, Moderna, … Continua a leggere

Filantrocapitalismo, Covid-19 e salute globale. Intervista a Nicoletta Dentico

Filantrocapitalismo, Covid-19 e salute globale. Intervista a Nicoletta Dentico

Pressenza.com. Di Lorenzo Poli. Il filantrocapitalismo è un tema poco conosciuto e molto importante su cui dibattere. Tutto nasce quando nel 1997 Ted Turner, il fondatore della Cnn, erogò la maggior donazione di sempre all’Onu. Bisognerà aspettare il 2001 per la creazione del “Fondo Globale per la lotta all’Aids, alla tubercolosi e alla malaria” voluto e finanziato da Bill Gates. … Continua a leggere

“Brilife”, il vaccino anti-Covid prodotto dall’Istituto israeliano per la ricerca delle armi chimiche e biologiche – Parte VIII

“Brilife”, il vaccino anti-Covid prodotto dall’Istituto israeliano per la ricerca delle armi chimiche e biologiche – Parte VIII

A cura di Lorenzo Poli. Innanzitutto ringraziamo Antonio Mazzeo, ecopacifista ed antimilitarista che fa articoli-inchiesti su questi temi, di cui da sempre si occupa. Riproponiamo quindi, in modo rivisitato e con delle aggiunte, un suo articolo di novembre sul vaccino israeliano prodotto da un istituto scientifico israeliano che si distingue, fin dalla sua nascita, per essere complice del sistema militare … Continua a leggere

Cavie di massa, le case farmaceutiche israeliane testano farmaci sui prigionieri palestinesi – Parte VII

Cavie di massa, le case farmaceutiche israeliane testano farmaci sui prigionieri palestinesi – Parte VII

A cura di Lorenzo Poli. Era l’anno scorso quando la professoressa israeliana Nadera Shalhoub-Kevorkian rivelava che le autorità di occupazione israeliane rilasciano permessi a grandi aziende farmaceutiche per effettuare test su prigionieri palestinesi e arabi, come riportò Felesteen.ps. La lettrice dell’Università Ebraica rivelò che società militari israeliane stavano testando armi su bambini palestinesi, svolgendo questi test nei quartieri palestinesi della … Continua a leggere

Vaccini anti-Covid unica salvezza? Solo un diverso modello di sanità sarà la soluzione! – Parte VI

Vaccini anti-Covid unica salvezza? Solo un diverso modello di sanità sarà la soluzione! – Parte VI

Di Lorenzo Poli. Vittorio Agnoletto, qualche giorno fa ha scritto un post sulla sua bacheca di Facebook in commento alla nomina di Letizia Moratti alla Sanità al posto di Gallera. Non entrando nel merito delle vicende legali e degli scandali passati che l’hanno coinvolta, ha semplicemente fatto una considerazione: “Non serve un’operazione d’immagine, non serve una rappresentante al massimo livello … Continua a leggere

British Medical Journal riattacca: “Sull’efficacia al 95% del Vaccino Pfizer dateci i dati grezzi per verificare” – Parte V

British Medical Journal riattacca: “Sull’efficacia al 95% del Vaccino Pfizer dateci i dati grezzi per verificare” – Parte V

Di Lorenzo Poli. I dubbi provengono dalla comunità scientifica e non da “no-vax” o quant’altro. Nel caso dei vaccini contro il Covid-19, è giusto osservare e riportare il dibattito scientifico senza censure, soprattutto se il dibattito è orientato a favorire la messa a disposizione dei dati necessaria per dare avvio a quello che è sempre stato il compito di una … Continua a leggere

Il British Medical Journal martella i vaccini anti-Covid per la mancanza di trasparenza – Parte IV

Il British Medical Journal martella i vaccini anti-Covid per la mancanza di trasparenza – Parte IV

A cura di L.P. Il British Medical Journal, una delle riviste più prestigiose del mondo, insieme a Lancet, fa a pezzi i vaccini anti-Covid, Pfizer, Moderna e AstraZeneca, almeno per quello che sono oggi.  Manca una trasparenza complessiva sui dati né è chiaro se funzionino davvero. Non è stato coinvolto un numero sufficiente di anziani, di persone immuno-depresse, di bambini, per … Continua a leggere

Diritti di proprietà intellettuale e “sciovinismo vaccinale”. La questione politica sui vaccini anti-Covid – Parte III

Diritti di proprietà intellettuale e “sciovinismo vaccinale”. La questione politica sui vaccini anti-Covid – Parte III

A cura di L.P. Un altro tema è legato al problema riguarda sicuramente la distribuzione del vaccino. Mentre i paesi occidentali si sono già accaparrati miliardi di dosi, Covax è riuscita ad ottenere solo 250 milioni di dosi a fronte dei 2 miliardi di dosi necessari per i paesi, occidentalmente detti, del “Terzo Mondo”. Mentre l’UE racconta di come si stia … Continua a leggere