Archivio Categoria: Genocidio a Gaza

Vite sotto occupazione

Vite sotto occupazione

Gaza – Pchr. Vite sotto occupazione: confidando in una casa nuova Nasser Jaber Isma’il Sa’id, 38 anni, proviene da una famiglia di rifugiati, e vive a Johr ad-Dik, un piccolo paese di contadini a est di Gaza City. Fino al 2010 Nasser viveva con i suoi genitori nella loro casa, situata a circa 300 metri dal confine con Israele. E’ sposato … Continua a leggere

Newweapons.org: Gaza, studio individua forte correlazione tra difetti congeniti ed esposizione dei genitori al fosforo bianco

Gaza, studio individua forte correlazione tra difetti congeniti ed esposizione dei genitori al fosforo bianco C’è una “forte correlazione tra malformazioni congenite e l’esposizione al fosforo bianco dei genitori”. E’ il risultato di uno studio condotto a Gaza, secondo il quale il 27% dei genitori di bimbi affetti da questo tipo di problemi congeniti è stato esposto alla sostanza contro … Continua a leggere

Vite occupate: terrore al confine

Vite occupate: terrore al confine

Gaza – Pchr. Per le famiglie che vivono vicino al confine tra Gaza e Israele, la paura è parte della vita quotidiana. Per Nabeel Al-Najjar, sua moglie e i loro sei bambini, il suono degli spari è normale come il belato delle loro pecore. La famiglia Al-Najjar vive vicino alla cosiddetta “buffer zone” lunga 300 metri, imposta unilateralmente dalle forze … Continua a leggere

La Giustizia secondo Israele: Piombo Fuso, la beffa oltre al danno. La denuncia del Pchr

Pchr. Stato attuale delle denunce penali e civili trasmesse alle autorità israeliane in rappresentanza delle vittime dell’Operazione Piombo Fuso. Il Palestinian Centre for Human Rights (PCHR) rappresenta 1.046 singole vittime dell’Operazione Piombo Fuso, l’offensiva scatenata da Israele nella Striscia di Gaza tra il 27 dicembre 2008 e il 18 gennaio 2009. Denunce penali e civili per conto di ciascuna di … Continua a leggere

Nel 3° anniversario della guerra israeliana su Gaza: si riaprono le ferite dei palestinesi

Nel 3° anniversario della guerra israeliana su Gaza: si riaprono le ferite dei palestinesi

Gaza – Speciale InfoPal. E' tra il pianto che 'Amer ad-Dayyah, palestinese di 27 anni, ricorda oggi, nel terzo anniversario della guerra israeliana su Gaza, il proprio dramma, quando perse 23 membri della famiglia.  Erano i giorni a cavallo tra il 2008 e il 2009, e Israele assassinò a Gaza 1.432 palestinesi, ferendone più di 5.400 e mutilandone a vita … Continua a leggere

Assedio alla Striscia di Gaza, incidenti per la mancanza di elettricità: 3 feriti.

Gaza. Due incendi sono scoppiati ieri notte a Khan Yunis ferendo tre palestinesi, tra cui un bambino. Lo riferiscono fonti mediche, che aggiungono che almeno uno degli incidenti è di natura domestica. <!–[if !supportEmptyParas]–><!–[endif]–> Due dei tre sono infatti rimasti feriti quando una lampada al kerosene è esplosa dentro casa, secondo quanto riferito dal dottore Mu'awiya Hassanain, direttore dei Servizi … Continua a leggere

Striscia di Gaza, ‘l’embargo ha già causato 500 morti e una disoccupazione dilagante’.

Striscia di Gaza, ‘l’embargo ha già causato 500 morti e una disoccupazione dilagante’.

Gaza – Infopal. Il Comitato popolare contro l’embargo a Gaza rivela che il numero delle vittime dell’assedio israeliano – ormai vigente da 1.000 giorni – è salito a 500, ad una media perciò di un morto ogni due giorni, in maggioranza malati che non sono riusciti a viaggiare per ricevere cure adeguate a causa della chiusura dei valichi. E' quanto … Continua a leggere

Il governo egiziano: ‘Nessuno convoglio umanitario entrerà più da Rafah’.

  Il Cairo. Il governo egiziano ha deciso che tutti gli aiuti umanitari destinati alla Striscia di Gaza dovranno essere consegnati alla Egyptian Red Crescent al valico di al-Arish, che, dopo un controllo, li porterà alla Palestinian Red Crescent di Gaza. E' quanto ha dichiarato ieri al quotidiano “Ash-Sharq Al-Awsat” il ministro degli Esteri egiziano Ahmad Abu Al-Gheit. Questa nuova … Continua a leggere

Governo egiziano: Galloway, ‘persona non grata’.

Il Cairo – Infopal. In un comunicato stampa diramato ieri, il ministero degli Esteri egiziano ha annunciato di aver informato il deputato britannico George Galloway, capo del convoglio “Lifeline3”, che è diventato persona non grata e che non potrà più entrare in Egitto. E dunque, neanche nella Striscia di Gaza. Parlando con i giornalisti, mentre si trovava a Gaza, due … Continua a leggere

Haniyah consegna onorificenze ai membri di ‘Lifeline 3’. A Galloway il distintivo d’onore ‘rottura dell’assedio’.

  Gaza – Infopal. Ismail Haniyah, capo del governo della Striscia di Gaza, ha premiato la delegazione “Lifeline 3”, arrivata a Gaza mercoledì sera, affermando che il popolo palestinese considera “eroi” tutti i suoi partecipanti. Ciò è avvenuto nel corso di una cerimonia organizzata dal governo nella Striscia di Gaza, nel centro culturale Rashad al-Shawa, giovedì sera 7 gennaio, per … Continua a leggere