Archivio Categoria: Genocidio a Gaza

Ricordare il giorno del Shabbath, per santificarlo

Ricordare il giorno del Shabbath, per santificarlo da Missing Linkstraduzione di Andrej Andreevič AlQuds alArabi dice che la ragione per cui Hamas non ha evacuato le proprie postazioni di polizia e di sicurezza questo sabato, quando sono avvenuti i bombardamenti in cui sono rimaste uccise oltre 200 persone, compresi cadetti che assistevano ad una cerimonia di promozione nella sede della … Continua a leggere

To be in Gaza is to be trapped.

Cari amici,     vi invio, sugli eventi a Gaza, questa analisi di Peter Beaumont, del “Guardian” di Londra.     Buona lettura.     Michelguglielmo Torri http://www.guardian.co.uk/world/2008/dec/27/israelandthepalestinians-terrorism To be in Gaza is to be trapped Peter Beaumont, foreign affairs editor guardian.co.uk, Sunday 28 December 2008 00.05 GMT Gaza. Always the suffering of Gaza, most potent symbol of the tragedy of Palestine. In 1948, during … Continua a leggere

‘Il rispetto dei civili da parte di Israele’ e i giornalisti dei TG.

‘Il rispetto dei civili da parte di Israele’ e i giornalisti dei TG.

Riceviamo dal prof. Torri e pubblichiamo Cari amici,     stasera Tzipi Livni, intervistata dal TG, ha dichiarato che Israele rispetta i civili non perché glielo chieda il mondo, ma perché fa parte delle sue tradizioni non uccidere civili. Naturalmente si tratta di una verità dimostrata in maniera inequivocabile dall’intera storia di Israele, da Deir Yassin al massacro degli osservatori ONU … Continua a leggere

GAZA. Il silenzio degli indifferenti.

GAZA. Il silenzio degli indifferenti. Dal Cairo, di Michaela De Marco A Gaza il bilancio dei morti continua a salire. Israele è appena entrata nella Striscia. Si parla di trecento morti. Chi non è caduto sotto i colpi dell’assedio viene punito oggi dalle armi israeliane. Il mondo intero resta a guardare, impegnato nel balletto delle responsabilità, che a seconda delle … Continua a leggere

Presidio contro i crimini israeliani.

Riceviamo e pubblichiamo Presidio a Milano, piazza San Babila domenica 28/12/2008 contro il Massacro di Gaza contro i crimini di Israele contro le menzogne dei media  e in Solidarietà con il Popolo Palestinese a Gaza Promuovono: Api, Abspp-onlus, European Campaign to end the siege on Gaza, Infopal, movimento Per il Bene Comune, Centro di Studi europei Ibn Sina – Torino, … Continua a leggere

Al-Khudari: gli aiuti che l’occupazione ha permesso di far entrare bastano solo per poche ore.

Gaza – Infopal. L’on. Jamal al-Khudari, presidente del Comitato Popolare contro l’assedio, ieri ha dichiarato che i camion degli aiuti e dei generi alimentari che l’occupazione israeliana ha autorizzato a entrare nella Striscia attraverso i tre valichi, aperti parzialmente, “bastano solo per poche ore”. In un comunicato stampa di cui il corrispondente di Infopal.it ha ricevuto una copia, Al-Khudari, ha … Continua a leggere

I fedeli di Abbas giustificano il massacro israeliano contro Gaza e i suoi uomini continuano la loro campagna contro i sostenitori di Hamas in Cisgiordania.

I fedeli di Abbas giustificano il massacro israeliano contro Gaza e i suoi uomini continuano la campagna contro i sostenitori di Hamas in Cisgiordania. Cisgiordania – Infopal. Nemer Hammad, consigliere politico del presidente palestinese Mahmud Abbas, ha duramente attaccato il movimento di Hamas, mentre i bombardamenti israeliani stanno facendo stragi nella Striscia di Gaza, definendolo “responsabile dei massacri in corso”. … Continua a leggere

Infopal in collegamento telefonico con Vittorio Arrigoni, da Gaza: stanno facendo una strage.

Infopal in collegamento telefonico con Vittorio Arrigoni, da Gaza: stanno facendo una strage.

  Infopal. Ore 13 ora di Gaza. Abbiamo appena parlato al telefono con Vittorio Arrigoni, dell’International Solidarity Mov., rientrato a Gaza con l’ultimo viaggio di Dignity, l’imbarcazione del Free Gaza. Vittorio, com’è la situazione al momento, a Gaza? “Gli F16 israeliani stanno bombardando dalle 11,30 di questa mattina. E’ una vera carneficina: sono già 200 le vittime. Hanno tirato giù … Continua a leggere

Crimini di guerra a Gaza, lo stato sionista sta bombardando la Striscia assediata. 206 morti e 750 feriti.

Crimini di guerra a Gaza, lo stato sionista sta bombardando la Striscia assediata. 206 morti e 750 feriti.

Gaza – Infopal. 206 morti e 750 feriti: questo è il bilancio attuale degli attacchi aerei israeliani in corso contro la Striscia di Gaza. Ore 19. Continuano gli attacchi aerei israeliani. Il primo, avvenuto in contemporanea contro circa 30 “obiettivi” palestinesi, ha provocato quasi 200 morti e circa 340 feriti. Fonti ospedaliere spiegano che la maggior parte dei cadaveri e … Continua a leggere

Rassegna stampa: Repubblica e Corriere.

Rassegna stampa: Repubblica e Corriere.

Da www.repubblica.it Gaza sotto le bombe“Oltre 200 morti”– Foto LA DIRETTA. L’esercito israeliano scatena l’offensiva aerea su vari obiettivi, ucciso anche il capo della polizia. “Tempi lunghi per l’offensiva”. La replica di Hamas: una vittima nel sud dello stato ebraico /SPECIALE REPUBBLICA TV / CARTA LIMESAUDIO Marco Ansaldo/ ANALISI Lucio Caracciolo Onu: uso eccessivo della forzaLa Ue: “Cessate subito il … Continua a leggere