Archivio Categoria: Giornalisti nel mirino

Sindacato: 259 violazioni contro giornalisti palestinesi dall’inizio di quest’anno

Sindacato: 259 violazioni contro giornalisti palestinesi dall’inizio di quest’anno

Ramallah – WAFA. Un totale di 259 violazioni sono state commesse contro giornalisti palestinesi nei Territori occupati dall’inizio di quest’anno, secondo quanto ha affermato mercoledì Nasser Abu Bakr, capo del Sindacato giornalistico palestinese (PJS). Durante una conferenza stampa, Abu Bakr ha dichiarato che avrebbe presentato un rapporto preparato dal Comitato per la libertà del PJS sulle violazioni israeliane contro i … Continua a leggere

MADA: a giugno, 58 violazioni contro la libertà dei media palestinesi

MADA: a giugno, 58 violazioni contro la libertà dei media palestinesi

PNN, Mada. Giugno 2020 ha assistito a un’ondata di violazioni contro la libertà dei media in Palestina, la maggior parte delle quali commesse dalle autorità israeliane e dalle sue forze militari, come riportato da Palestinian News Network. Il Centro palestinese per lo sviluppo e la libertà dei media “MADA” ha documentato il totale di 58 infrazioni, 48 delle quali sono … Continua a leggere

Per i giornalisti palestinesi, gli attacchi violenti delle forze israeliane fanno parte del lavoro

Per i giornalisti palestinesi, gli attacchi violenti delle forze israeliane fanno parte del lavoro

Middle East Eye. Di Juman Abu Arafeh. Gli abusi nei confronti dei giornalisti, che comprendono aggressioni e arresti, sono aumentati negli ultimi mesi specialmente nella Gerusalemme occupata. (Da Zeitun.info).  Messa alle corde e impaurita, Sondus Ewies, giornalista palestinese di 23 anni, parlava nervosamente con un gruppo di agenti israeliani radunatisi intorno a lei mentre stava girando un film il mese scorso … Continua a leggere

Giornalisti palestinesi denunciano campagna israeliana contro PJS

Giornalisti palestinesi denunciano campagna israeliana contro PJS

Ramallah – Wafa. Giovedì, decine di giornalisti palestinesi hanno organizzato una manifestazione al di fuori dell’ufficio del Sindacato dei giornalisti palestinesi (PJS) a Ramallah, contro una campagna mediatica israeliana volta a screditare il capo del PJS, Nasser Abu Bakr. Rivolgendosi ai manifestanti, Abu Bakr ha accusato l’Unione dei giornalisti in Israele (UJI) di aver inviato “lettere razziste piene di veleno” … Continua a leggere

Rapporto: 56 violazioni israeliane contro giornalisti a Gerusalemme

Rapporto: 56 violazioni israeliane contro giornalisti a Gerusalemme

Gerusalemme occupata – MEMO. Le forze d’occupazione israeliane hanno commesso più di 56 violazioni contro i giornalisti palestinesi nella Gerusalemme occupata nella prima metà del 2020, secondo quanto rivelato martedì dal Comitato di supporto per i giornalisti (JSC). In un rapporto, il JSC, un’organizzazione senza scopo di lucro che rappresenta i giornalisti, ha affermato che l’occupazione israeliana ha espulso quattro … Continua a leggere

Nel maggio 2020 Israele ha commesso un totale di 27 violazioni contro i giornalisti

Nel maggio 2020 Israele ha commesso un totale di 27 violazioni contro i giornalisti

Imemc e Wafa. Domenica 7 giugno, l’agenzia di stampa ufficiale palestinese WAFA ha dichiarato in un rapporto di aver documentato un totale di 27 violazioni commesse dalle forze di occupazione israeliane contro giornalisti e istituzioni dei media che lavorano nei Territori palestinesi occupati, durante il mese di maggio. Secondo quanto emerge dal rapporto, tali violazioni includevano l’uso di fuoco letale, proiettili … Continua a leggere

Produttori tv condannano misure israeliane contro Palestine TV

Produttori tv condannano misure israeliane contro Palestine TV

Gerusalemme – MEMO. L’Unione Generale dei Produttori Arabi ha condannato la censura israeliana sulla Palestine TV di Gerusalemme, affermando che quest’azione mira a coprire i crimini israeliani e le politiche di ebraicizzazione nella Città Santa, secondo quanto riportato mercoledì dal quotidiano Jordan Addustour. L’Unione Generale ha annunciato la sua piena solidarietà verso Palestine TV e ha lanciato una campagna mediatica mondiale … Continua a leggere

Facebook disattiva decine di account di giornalisti e attivisti palestinesi

Facebook disattiva decine di account di giornalisti e attivisti palestinesi

Betlemme. Middle East Eye. Di Akram Al-Waara. Secondo i dati raccolti da Middle East Eye almeno 52 palestinesi sono stati colpiti da un’ondata di disattivazioni da parte di Facebook. (Da Zeitun.info). Decine di palestinesi che il 4 maggio cercavano di accedere al loro profilo Facebook hanno scoperto che le pagine non erano più attive.  Nel corso della giornata, Facebook ha cancellato i profili … Continua a leggere

Israele rinnova ordine di chiusura per Palestine TV nella Gerusalemme occupata

Israele rinnova ordine di chiusura per Palestine TV nella Gerusalemme occupata

Ramallah – WAFA. Le autorità israeliane continuano a censurare le attività della Palestine TV nella Gerusalemme occupata, estendendo l’ordine di chiusura per altri sei mesi, in un passo considerato come una violazione della libertà di stampa. Il ministro israeliano della Sicurezza Gilad Erdan, ha emesso l’ordine la prima volta sei mesi fa, chiudendo l’ufficio del canale TV a Gerusalemme Est … Continua a leggere

Giornata mondiale per la libertà di stampa: Israele detiene 12 giornalisti palestinesi

Giornata mondiale per la libertà di stampa: Israele detiene 12 giornalisti palestinesi

PIC. Mentre il mondo sta celebrando la Giornata per la libertà di informazione, lo stato di occupazione israeliano continua a imprigionare 12 giornalisti palestinesi, detenendoli in condizioni disumane. Secondo i dati rilasciati dalla Palestinian Prisoner Society (PPS), i giornalisti con le pene detentive più lunghe sono: Mahmoud Issa, con tre ergastoli e 45 anni; Basem Khendoggi, tre ergastoli; Munther Mefleh, 30 … Continua a leggere