Archivio Categoria: Informazione nel mirino

Marcia a Ramallah contro la legge sui “crimini informatici”

Marcia a Ramallah contro la legge sui “crimini informatici”

Ramallah-PIC. Martedì, a Ramallah, si è svolta una manifestazione di massa per protestare contro la legge sui “crimini informatici”, organizzata dal Coordinamento della difesa delle libertà pubbliche. Una petizione, firmata da centinaia di figure nazionali ha chiesto al Consiglio legislativo palestinese l’annullamento della legge. Il comitato lavora per porre fine alle attuali violazioni contro le libertà pubbliche in Cisgiordania e nella … Continua a leggere

450 Palestinesi arrestati per post su Facebook

450 Palestinesi arrestati per post su Facebook

Gaza-PIC.  Il Centro studi sui prigionieri palestinesi ha riportato l’arresto di 450 Palestinesi, comprese donne e bambini, dopo lo scoppio dell’Intifada di Gerusalemme, nell’ottobre del 2015, con il pretesto dell’istigazione attraverso le reti sociali. Il portavoce del centro, Riad al-Ashqar, ha dichiarato che l’occupazione ha sfruttato, dopo lo scoppio dell’Intifada di Gerusalemme, le pubblicazioni dei giovani palestinesi sulle reti sociali … Continua a leggere

Gaza, giornalisti manifestano contro il blocco da parte dell’ANP dei siti di informazione della Cisgiordania

Gaza, giornalisti manifestano contro il blocco da parte dell’ANP dei siti di informazione della Cisgiordania

Gaza-PIC.  Sabato 1° luglio, decine di giornalisti palestinesi hanno partecipato a una manifestazione di protesta nella Striscia di Gaza contro l’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) per il blocco di alcuni siti di informazione della Cisgiordania. Alcuni giornalisti che lavorano per agenzie e centri di informazione, incluso il Palestinian Information Center (PIC), hanno partecipato alla manifestazione organizzata dal Forum dei Giornalisti Palestinesi … Continua a leggere

Post su FB: 200 giovani gerosolimitani condannanti dall’inizio del 2017

Post su FB: 200 giovani gerosolimitani condannanti dall’inizio del 2017

Gerusalemme-PIC e Quds Press. Le autorità d’occupazione israeliana hanno intensificato la repressione e persecuzioni dei giovani gerosolimitani accusati di “incitamento all’odio” contro Israele su Facebook, incrementando il numero di arresti. Tale campagna ha coinvolto circa 200 giovani dall’inizio del 2017. L’avvocato della fondazione Addameer, Mohammed Mahmoud, ha dichiarato che i magistrati israeliani sono estremamente severi nei confronti dei minori e … Continua a leggere

Due palestinesi arrestati a Gerusalemme Est per “incitamento online”

Due palestinesi arrestati a Gerusalemme Est per “incitamento online”

Gerusalemme Est-Ma’an. Secondo quanto riportato domenica, la polizia israeliana ha arrestato due palestinesi nella Gerusalemme Est per incitamento online. Micky Rosenfeld, portavoce della polizia, ha dichiarato che due giovani, di 20 e 24 anni, sono stati arrestati separatamente per dei post su Facebook in cui “lodavano gli atti di terrorismo e sostenevano gli attacchi contro le forze di sicurezza”. Rosenfeld … Continua a leggere

Report: aumento delle violazioni contro la libertà di stampa nei territori occupati

Report: aumento delle violazioni contro la libertà di stampa nei territori occupati

Betlemme-Ma’an. Un report emesso dal Palestinian Center for Development and Media Freedom (MADA) ha evidenziato come durante lo scorso novembre si sia verificato un notevole incremento delle violazioni contro la libertà di stampa nei territori palestinesi occupati, la maggior parte delle quali commesse dalle forze di occupazione israeliane. Il rapporto, pubblicato a fine dicembre dalla Ong con base a Ramallah, … Continua a leggere

Le violazioni contro i giornalisti palestinesi nei Territori Occupati hanno raggiunto il picco nel mese di agosto

Le violazioni contro i giornalisti palestinesi nei Territori Occupati hanno raggiunto il picco nel mese di agosto

Betlemme-Ma’an. Il mese di agosto ha visto il più alto numero di violazioni contro i media nei Territori Palestinesi occupati dall’inizio dell’anno, secondo MADA,  l’osservatorio sulle libertà di stampa palestinese. Domenica, il gruppo ha pubblicato un rapporto affermando che dall’inizio del 2016, le violazioni della libertà di stampa sono aumentate nel mese di agosto, non solo in termini di quantità, ma anche … Continua a leggere

Crescono le preoccupazioni per “l’incremento delle pressioni” sui giornalisti in Israele

Crescono le preoccupazioni per “l’incremento delle pressioni” sui giornalisti in Israele

Memo. L’organizzazione Committee to Protect Journalists (CPJ, Comitato per la protezione dei giornalisti), con sede a New York, ha espresso la sua preoccupazione per “il crescente aumento di pressioni nei confronti dei giornalisti a Israele”. In una dichiarazione datata 8 febbraio l’organizzazione si è detta “così preoccupata dalle segnalazioni che indicano un aumento delle pressioni del governo israeliano sulla stampa … Continua a leggere

Nell’ultimo anno, 574 violazioni israeliane alla libertà di informazione in Palestina

Nell’ultimo anno, 574 violazioni israeliane alla libertà di informazione in Palestina

Ramallah-Quds Press. Un rapporto ha monitorato circa 600 violazioni commesse dalle autorità di occupazione israeliana contro la libertà di informazione  nei Territori palestinesi nel corso del 2015. Nella sua relazione annuale, l’”Unione delle radio e delle televisioni islamiche in Palestina “ha dichiarato che l’occupazione ha commesso 574 violazioni contro i giornalisti dall’inizio dell’anno, dal momento che le forze di occupazione hanno … Continua a leggere