Archivio Categoria: In memoria di Vittorio Arrigoni (1975-2011)

Arrivato a Gaza convoglio italo-internazionale ‘Restiamo umani’: nel nome di Vittorio Arrigoni

Gaza – InfoPal. E’ arrivato ieri nella Striscia di Gaza il convoglio “Restiamo umani”, composto da 80 attivisti arrivati da diverse parti del mondo: Italia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti, Francia e Polonia. Il gruppo ha attraversato il valico di Rafah, al confine con l’Egitto. “Pochi giorni fa – si legge nel sito del convoglio – il Governo egiziano ha preso parola sulla … Continua a leggere

Omicidio Arrigoni, il ministro dell’Interno di Gaza: indagini in corso

Gaza – Speciale InfoPal. Il portavoce del ministero dell'Interno della Striscia di Gaza, Ehab al-Ghussein, è tornato a parlare dell´omicidio di Vittorio Arrigoni, facendo sapere che “gli imputati restano sotto interrogatorio e che, nel complesso, le indagini sono ancora nel pieno del loro corso”.  In un'intervista esclusiva con il nostro corrispondente, al-Ghussein ha ammesso che “la morte di 'Abdel Rahman al-Breizat, … Continua a leggere

In memoria di una Utopia concreta: ‘Per te, caro Vik, sia buono il mattino’

In memoria di una Utopia concreta: ‘Per te, caro Vik, sia buono il mattino’

Questo ricordo di Vik, scritto da Alfredo Tradardi dell'Ism, rende giustizia al nostro amico. Non un pacifista (o paci-finta) buonista come i tanti, inutili e dannosi per la giustizia, che circolano in giro in questo periodo storico buio e confuso. Lui era un non-violento, in senso gandhiano del termine: quindi preparato, consapevole, netto e severo nel prendere le distanze dagli aggressori, … Continua a leggere

Un medico di Varese ricorda Vik e il suo impegno umanitario e politico

Riceviamo da Filippo Bianchetti e pubblichiamo. Il mio è un intervento personale, e quindi parlo a titolo individuale (anche un po’ per conto di Fiorella, di cui sono il compagno).  Mi chiamo Filippo e faccio il medico di famiglia a Varese. Quando è morto Pier Paolo Pasolini, il 2 novembre 1975, io avevo 22 anni. La TV ha dato l’annuncio mentre lavavo … Continua a leggere

Migliaia di persone danno l’ultimo saluto a Vittorio Arrigoni. ‘Io avrei dato la vita per voi’

Migliaia di persone danno l’ultimo saluto a Vittorio Arrigoni. ‘Io avrei dato la vita per voi’

InfoPal. Si è svolto ieri, domenica di Pasqua, 24 aprile 2011, a Bulciago, il funerale di Vittorio Arrigoni, l'attivista e giornalista ucciso il 14 aprile a Gaza. Una folla immensa di persone (oltre 5mila) è giunta da tutt'Italia, e altre da diversi altri Stati del mondo, per rendere omaggio a Vik, il giovane e coraggioso attivista dello Ism-International e del Free Gaza … Continua a leggere

In memoria di Vik: delegazione internazionale di rappresentanti palestinesi ricevuta dalla famiglia Arrigoni

In memoria di Vik: delegazione internazionale di rappresentanti palestinesi ricevuta dalla famiglia Arrigoni

Milano – InfoPal, sabato 23 aprile. Questa mattina alle 11, una delegazione italo-palestinese-internazionale ha visitato la famiglia dell'attivista e freelancer Vittorio Arrigoni, ucciso a Gaza la settimana scorsa. La delegazione era composta da rappresentanti di varie organizzazioni e realtà politiche palestinesi: per la European Campaign to end the siege on Gaza (Ecesg) e l'Api – Associazione dei Palestinesi in Italia … Continua a leggere

Trasferita in Giordania la salma di al-Breizat, coinvolto nell’assassinio di Vittorio Arrigoni

Gaza – Imemc. Venerdì mattina, l'ufficio di coordinamento distrettuale palestinese ha trasferito in Giordania la salma di 'Abdel Rahman al-Breizat, il cittadino giordano coinvolto, insieme a due palestinesi, nel rapimento e nell'assassinio di Vittorio Arrigoni. La salma di al-Breizat è stata fatta passare dal valico di Eretz, a Beit Hanun, in coordinamento con il ministro degli Esteri giordano. Martedì scorso, … Continua a leggere

Il Pchr chiede alla procura l’avvio di indagini sulla morte dei ricercati per l’omicidio Arrigoni

Palestinian Center for Human Rights (Pchr). Il Pchr ha chiesto al Procuratore generale di Gaza l'avvio di un'indagine sulle circostanze che hanno portato alla morte di due individui e al ferimento di un terzo nel corso degli scontri tra questi e i servizi di sicurezza nel campo profughi di Nusseirat, al centro della Striscia di Gaza, lo scorso 19 aprile. … Continua a leggere