Archivio Categoria: Manipolazione informazione

Sondaggi e libera informazione.

La libertà di opinione e di informazione (cioè di “brainwashing”, lavaggio del cervello) in Italia è ben espressa da questo sondaggio curato dal TG1 sulla guerra israeliana contro Gaza (Operazione Piombo Fuso). http://www.sondaggi.rai.it/index.php?sid=39195 Secondo voi chi ha violato il diritto internazionale nella guerra a Gaza? Israele, con le bombe al fosforo in centri urbani 16.53% Hamas usando civili, donne e … Continua a leggere

Reporters Sans Frontiéres, il Rapporto annuale sulla libertà di stampa: Italia e Israele arretrano.

Pubblichiamo qui di seguito il Rapporto annuale sulla libertà di stampa, compilato da Reporters Sans Frontiéres. http://www.rsf.org/en-classement1003-2009.html Effetto Obama in US, mentre l’Europa continua a recedere Israele in caduta libera, Iran alle porte del “trio infernale”  “La libertà di stampa deve essere difesa ovunque nel mondo con la stessa energia e insistenza” ha dichiarato Jean-François Juillard, segretario generale di Reporters … Continua a leggere

‘Reporter senza Frontiere’, libertà di stampa: Israele retrocede al 93° posto.

“Reporter senza Frontiere” (“Reporters Without Borders”) ha dichiarato che Israele è retrocesso di 47 posizioni nella sua classifica sulla “libertà di stampa” stilata per il 2009, posizionandosi così al 93° posto. RWB afferma nel suo Rapporto che “l’operazione ‘Piombo Fuso’ – l’offensiva militare contro la Striscia di Gaza – ha avuto un certo impatto sulla stampa. Israele, adesso, per quanto … Continua a leggere

Orwell e la libertà di stampa.

Per la giornata di oggi, la Federazione nazionale stampa italiana ha indetto una manifestazione per la “libertà di stampa” (http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_02/liberta-stampa-manifestazione-roma-fnsi_4ab6fa74-af6e-11de-8f80-00144f02aabc.shtml). Perché solo ora? In Italia non esiste una vera e libera informazione. Ma non solo da adesso, e non solo a causa del premier Berlusconi, del conflitto di interessi, ecc. In Italia non esiste libera informazione perché non è un … Continua a leggere

Continua l’informazione parziale italiana sulla Striscia di Gaza.

La parzialità dell'informazione in Italia non ha limiti: fanno notizia i razzi della resistenza – definita “estremismo” o “terrorismo”- e non lo stillicidio di morti e feriti e il feroce assedio che continuano ininterrottamente dalla tregua unilaterale israeliana. Qualcuno ha riportato la notizia dei proiettili sparati due giorni fa dai cecchini israeliani contro l'attivista italiano Vittorio Arrigoni? Vittorio si trovava … Continua a leggere

Lancio di scarpe contro la sede Rai di Roma

Dal Forum Palestina LANCIO DI SCARPE PRESSO LA SEDE RAI Roma Questo pomeriggio 150/200 persone hanno manifestato sotto la sede Rai in V.le Mazzini , richiedendo un incontro con i responsabili per protestare contro le notizie filo-israeliane dei giornalisti Rai provenienti dalla Palestina.Dopo circa 2 ore di interventi e slogan ( in particolare nei confronti del giornalista Claudio Pagliara) e … Continua a leggere

Etica del Giornalismo…

Da quanto vediamo nei tg o leggiamo nei giornali, non sembrerebbe, ma il Giornalismo ha un’etica e una deontologia da rispettare… Dal sito dell’Ordine dei Giornalisti, www.odg.it. Etica La libertà d’informazione e di critica è un diritto fondamentale del giornalista, sancita dalla Costituzione e regolata dalla legge n. 69 del 1963. Ma quali sono i suoi limiti? Come si devono … Continua a leggere

I tg e la fine della libera informazione.

I tg e la fine della libera informazione.

  Infopal, sabato 27 dicembre, ore 15. Come ti ribalto, deformo e manipolo la verità: i tg e la fine della libera informazione. Un giornalista di punta, della tv pubblica, comodamente seduto nel suo studio, a Gerusalemme, ha “raccontato” la guerra di Israele contro Gaza. Neanche la briga di “essere sul posto”. Nulla. Le notizie, era ben chiaro, arrivavano da … Continua a leggere