Archivio Categoria: Mediterraneo, Medio Oriente, “primavere arabe”. Interviste, approfondimenti e analisi

Egitto, oltre 3000 persone uccise dal golpe del 2013

Egitto, oltre 3000 persone uccise dal golpe del 2013

Ma’an e Quds Press. Circa 3.248 persone sono state uccise, in Egitto, nei sette mesi seguenti al golpe contro il presidente eletto Mohamed Morsi, a luglio dell’anno scorso, secondo quanto ha sostenuto un nuovo rapporto. Rilasciato dal sito web Wiki Thawra, un database di statistiche egiziano, il rapporto afferma che si tratta di vittime causate durante gli scontri con le forze … Continua a leggere

Protest against holding F1 race in Bahrain

Protest against holding F1 race in Bahrain Bahraini people have been lobbying to achieve cancellation of the Formula 1 race scheduled to be held in Bahrain this weekend. Termed “Blood Formula” they have appealed to the organisers to stop what has now become virtual complicity in the serious human rights crimes being committed by the ruling Alkhalifa against political and … Continua a leggere

“La GB invitata a indagare sulla FM per salvaguardare i propri interessi economici”

Londra-Quds Press. La professoressa Khadija Safwat, docente di Scienze politiche presso l’Università di Oxford in Gran Bretagna, vede, alla base dell’inchiesta condotta dal governo britannico per approfondire la questione delle accuse mosse al gruppo dei Fratelli musulmani e alle loro attività in Gran Bretagna, non tanto il timore che tali attività possano essere di stampo terroristico, quanto la presenza di interessi … Continua a leggere

La guerra in Siria e i profughi palestinesi: una nuova Nakba

La guerra in Siria e i profughi palestinesi: una nuova Nakba

La guerra in Siria, in corso ormai da tre anni, e di una complessità nazionale e internazionale talmente vasta da essere senza un’immediata via d’uscita, ha provocato, tra le altre tragedie, anche quella dei profughi palestinesi, che stanno vivendo una nuova Nakba. InfoPal ha intervistato il presidente dell’Api-Associazione dei Palestinesi in Italia-, da mesi coinvolta nell’accoglienza di palestinesi fuggiti dai … Continua a leggere

Terrorismo globale e Arabia Saudita: la rete del terrore di Bandar

Terrorismo globale e Arabia Saudita: la rete del terrore di Bandar

Di James Petras. Global Research. L’Arabia Saudita ha tutti i vizi e nessuna delle virtù di un paese ricco di petrolio come il Venezuela. Il paese è governato da una dittatura familiare che non tollera opposizione e punisce severamente i difensori dei diritti umani ed i dissidenti politici. Centinaia di miliardi di entrate dal petrolio e investimenti speculativi sul carburante in … Continua a leggere

Saudi tyranny leads to death sentences; F1 race in Bahrain condemned

Saudi tyranny leads to death sentences; F1 race in Bahrain condemned As the Saudis continued to drag their feet in Bahrain by constructing new military bases for their troops of occupation, they are also attempting to dominate the Arab political scene in different ways. At the Arab summit in Kuwait this week, the atmosphere was one of tyranny imposed by … Continua a leggere

Siria, uccisi 2143 palestinesi dall’inizio della guerra

Damasco-Pic. Il gruppo d’azione per i palestinesi in Siria ha annunciato che 2143 rifugiati [palestinesi] sono stati uccisi nel Paese dall’inizio degli eventi, cominciati a marzo del 2011, e fino al 25 marzo del 2014. Giovedì, il gruppo ha dichiarato in un comunicato che 138 palestinesi sono stati uccisi nel campo profughi di Yarmouk, nel sud di Damasco, a causa … Continua a leggere

700 islamici egiziani in tribunale dopo le condanne a morte di massa

Il Cairo-Afp. Circa 700 sostenitori del deposto presidente egiziano Mohamed Mursi, compresa la guida suprema del suo movimento dei Fratelli Musulmani, martedì 25 marzo erano in tribunale, e il giorno prima, 529 coimputati sono stati condannati a morte. Il processo di oltre 1.200 islamici nella provincia meridionale di Minya inizia dopo una repressione radicale contro i sostenitori di Mursi dal … Continua a leggere

Se la censura saudita non ama la poesia

Se la censura saudita non ama la poesia

Editoriaraba.wordpress.com/ Articolo pubblicato su Arab media REPORT il 24.3.2014 Mentre noi in Italia il 13 marzo ricordavamo Mahmoud Darwish, in Arabia Saudita, alla Fiera del libro di Riyadh succedeva tutto ciò… Sarebbe stata la crisi in corso tra Arabia Saudita e Qatar alla base della censura “senza precedenti” che ha colpito ben 10.000 copie di 420 libri alla Fiera internazionale del libro di … Continua a leggere

Le Nazioni Unite invitano le autorità degli Emirati Arabi Uniti a rilasciare i prigionieri politici

Memo. Il gruppo di lavoro delle Nazioni Unite sulla detenzione arbitraria (WGAD ) ha condannato la carcerazione dei dissidenti politici negli Emirati Arabi Uniti (EAU) e ha chiesto il loro immediato rilascio. Il WGAD ha dichiarato che gli imputati nel processo “UAE 94”, sono stati arrestati per avere esercitato il loro diritto alla libera espressione, imprigionati arbitrariamente e sottoposti a un … Continua a leggere