Archivio Categoria: Nakba

61° anniversario della Nakba: il discorso di Abbas.

61° anniversario della Nakba: il discorso di Abbas.

Ramallah – Infopal. “La fine dell'occupazione israeliana dei territori palestinesi e arabi, la creazione di uno Stato palestinese indipendente con Gerusalemme capitale, la risoluzione del problema dei profughi in conformità con l'iniziativa di pace araba, saranno i requisiti minimi per rimuovere la storica ingiustizia inflitta al nostro popolo dalla Nakba”. È quanto ha dichiarato ieri in tv il presidente dell'Anp … Continua a leggere

61° anniversario della Nakba: mostra d’arte sulla Palestina.

61° anniversario della Nakba: mostra d’arte sulla Palestina.

  Mostra d'arte:  Palestina, “La verità non sta in un solo sogno ma in molti sogni”. Autori: Paola Ferraris, Mariya Marinova,Nasko Dimitrov,Yulia Mihkeeva, Bruno Volpez, Roberto Rossi, Andrea Rossetti, Désirée Land. A cura di : Elvio Arancio Inaugurazione: sabato 16 Maggio 2009 Sede: Dar Al Hikma, via Fiochetto 15, Torino Periodo: dal 16 maggio al 16 giugno, orari: 10.00-12.00/15.30-18.00 Ingresso: … Continua a leggere

29 novembre 1947, l’Onu approva la risoluzione 181: spartizione della Palestina.

29 novembre 1947, l’Onu approva la risoluzione 181: spartizione della Palestina.

29 novembre 1947 – Le Nazioni Uniti approvano la risoluzione 181 (votano a favore URSS, USA e Francia, ma gli Stati arabi votano contro; la Gran Bretagna, la Cina ed altri si astengono), che prevede la divisione della Palestina in tre parti:– uno stato ebraico sul 56% del territorio– uno stato palestinese– una zona internazionale che comprenda Gerusalemme e Betlemme.Il … Continua a leggere

Sionismo e terrorismo. L’avvio della pulizia etnica.

Sionismo e terrorismo. L’avvio della pulizia etnica.

"A partire dalla mattina successiva (18 dicembre 1947, ndr) all’adozione della Risoluzione di spartizione, i 75.000 palestinesi della città furono sottoposti a una campagna di terrore istigata congiuntamente dall’Irgun e dall’Haganà. Arrivati soltanto da pochi decenni, i coloni ebrei avevano costruito le loro case più in alto sulla montagna. Quindi abitavano sopra i quartieri arabi e da lì potevano con … Continua a leggere

La pulizia etnica della Palestina.

La pulizia etnica della Palestina.

La pulizia etnica della Palestina  "La Risoluzione di spartizione fu adottata il 29 novembre 1947 e la pulizia etnica della Palestina ebbe inizio ai primi di dicembre del 1947, con una serie di attacchi da parte degli ebrei ai quartieri e ai villaggi come rappresaglia per la devastazione di autobus e centri commerciali durante le proteste palestinesi contro la Risoluziione … Continua a leggere

60 anni dalla Nakba: ‘Noi restiamo’.

Noi Restiamo Nulla può cancellare la legittimità della lotta palestinese per la giustizia e l’autodeterminazione, scrive Mustafa Barghouti* A distanza di 60 anni da ciò che i palestinesi chiamano la Nakba o la catastrofe – ma che sarebbe forse più appropriato definire la prima stagione della pulizia etnica in terra palestinese –, ci troviamo di fronte ad una ironia sorprendente. … Continua a leggere

Cronologia della Naksa.

Cronologia della Naksa.

La pulizia etnica israeliana nei confronti dei Palestinesi continua… Cronologia della Naksa. La Guerra dei 6 giorni. 1966 13 novembre – Ha luogo il più grave incidente dalla guerra del 1956: Israele attacca il villaggio palestinese di al-Samua, a sud di Hebron, in Cisgiordania. I morti sono 18, i feriti 50 e 125 case rase al suolo. 25 novembre – … Continua a leggere

Anniversario della Naksa.

Comment by Khalid Amayreh in the West Bank Today marks the passage of 41 years since the outbreak of the 1967 war, or the Six-day war, as it is  known in the Israeli political phraseology. However, despite overwhelming Israeli military and political advantages, mainly due to Zionist influence and predominance in the West, particularly the United States, it is amply … Continua a leggere

Da quando è in discussione la sopravvivenza del popolo ebraico, non c’è posto per la ‘morale’.

Da Effedieffe. Da quando è in discussione la sopravvivenza del popolo ebraico, non  c’è posto per la "morale". Yehezkel Dror 29 maggio 2008 L’articolo che segue è autentico. E’ stato pubblicato, circa una  decina di giorni fa, da un luminare israeliano sul quotidiano ebraico- socialista newyorkese Forward L’ autore pone un sillogismo: il popolo ebraico è sempre in pericolo  e … Continua a leggere

Il massacro di Ajjour, 1948.

Il massacro di Ajjour (1948 ), Ajjour è stata completamente distrutta e occupata da tre insediamenti ebraici  Khaled Amayreh  “Questa mattina abbiamo visto le immagini del ghetto di Varsavia a Vashem Yad e questa mattina andremo al ghetto di Ramallah”. Il vescovo tedesco Gregor Maria Franz Hanke durante la sua visita a Ramallah nel marzo del 2007.  Crogiolandosi nella loro … Continua a leggere