Archivio Categoria: News

Rabbini britannici: “La storia giudicherà gli ebrei se l’annessione dovesse andare avanti”

Rabbini britannici: “La storia giudicherà gli ebrei se l’annessione dovesse andare avanti”

Londra – Wafa. Oltre 40 rabbini britannici hanno avvertito che la storia giudicherà gli ebrei se Israele dovesse mettere in atto la sua mossa illegale di annessione. In una lettera indirizzata all’ambasciata israeliana a Londra, i rabbini hanno espresso la loro opposizione alla mossa illegale israeliana di annettere ampie zone della Cisgiordania e hanno descritto l’annessione come un “abuso di … Continua a leggere

Per i giornalisti palestinesi, gli attacchi violenti delle forze israeliane fanno parte del lavoro

Per i giornalisti palestinesi, gli attacchi violenti delle forze israeliane fanno parte del lavoro

Middle East Eye. Di Juman Abu Arafeh. Gli abusi nei confronti dei giornalisti, che comprendono aggressioni e arresti, sono aumentati negli ultimi mesi specialmente nella Gerusalemme occupata. (Da Zeitun.info).  Messa alle corde e impaurita, Sondus Ewies, giornalista palestinese di 23 anni, parlava nervosamente con un gruppo di agenti israeliani radunatisi intorno a lei mentre stava girando un film il mese scorso … Continua a leggere

Forze israeliane arrestano esperto palestinese anti-colonialismo

Forze israeliane arrestano esperto palestinese anti-colonialismo

Gerusalemme occupata – Palestine Chronicle. Mercoledì, le forze israeliane hanno arrestato Khalil Tafakji, capo del Dipartimento mappe della Società per gli studi arabi di Gerusalemme, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Anadolu. Una fonte della famiglia di Tafakji ha dichiarato ad Anadolu che diversi poliziotti e agenti dell’intelligence israeliana hanno invaso il dipartimento e danneggiato i suoi interni.  Tafakji è … Continua a leggere

Atti vandalici di coloni israeliani a sud di Nablus

Atti vandalici di coloni israeliani a sud di Nablus

Nablus-PIC. Giovedì mattina coloni hanno tagliato le gomme di 12 auto palestinesi nella cittadina di Lubban al-Sharqiye, nel sud di Nablus. Ghassan Daghlas, funzionario dell’Autorità palestinese per il monitoraggio dell’attività di insediamento israeliano nella Cisgiordania settentrionale, ha affermato che i coloni hanno anche disegnato graffiti razzisti sui muri di diverse case del sobborgo di al-Hara al-Tahta.

Forze israeliane demoliscono casa e negozio a Gerusalemme

Forze israeliane demoliscono casa e negozio a Gerusalemme

Gerusalemme – PIC. Mercoledì, le forze d’occupazione israeliane hanno demolito una casa ed un negozio nella città di Gerusalemme. Fonti locali hanno riferito che i bulldozer israeliani hanno demolito un negozio nel quartiere Wadi al-Jouz ed una casa nel quartiere Ain al-Louza, a Silwan. Entrambi sono di proprietà di cittadini palestinesi. Secondo B’Tselem, il Centro informazioni israeliano per i diritti … Continua a leggere

IOF sradicano ulivi per costruire strada a Nablus

IOF sradicano ulivi per costruire strada a Nablus

Nablus – PIC. Mercoledì, le forze israeliane (IOF) hanno sradicato decine di ulivi di proprietà palestinese per costruire una strada esclusiva per coloni, nel villaggio di Yasuf, nel distretto di Nablus, in Cisgiordania. I residenti locali hanno affermato che questa mossa è solo un preludio alla confisca di vasti tratti di terra palestinese a Yasuf e nei villaggi vicini per … Continua a leggere

Una delle vittime sostiene che Epstein costrinse delle donne a fare sesso con l’ex primo ministro Barack

Una delle vittime sostiene che Epstein costrinse delle donne a fare sesso con l’ex primo ministro Barack

MEMO. Il caso del colpevole di reati sessuali e stupratore di minori Jeffrey Epstein ha preso un’altra svolta drammatica. L’ex primo ministro israeliano Ehud Barak, insieme a diversi collaboratori stretti del finanziere deceduto, è stato nominato in atti giudiziari riservati, per aver fatto sesso con una delle minorenni messe a disposizione da Epstein. Prima della sua morte, l’anno scorso in una … Continua a leggere

IUMS afferma che silenzio a riguardo dell’annessione israeliana è un “tradimento”

IUMS afferma che silenzio a riguardo dell’annessione israeliana è un “tradimento”

Istanbul – PIC. L’Unione internazionale degli studiosi musulmani (IUMS) ha descritto il silenzio sull’intenzione israeliana di annettere vaste aree della Cisgiordania occupata come un “nuovo tradimento”. In una dichiarazione pubblicata sul suo sito web, la IUMS ha avvertito che “il mondo perderebbe il rispetto verso gli organismi internazionali e le sue risoluzioni se Israele dovesse riuscire nel suo nuovo piano … Continua a leggere