Archivio Categoria: News

Gherlman: Bolton membro segreto della delegazione di Israele alle Nazione Unite.

Da aljazeera.net   Il rappresentante di Israele alle Nazione Unite, Dan Gherlman, ha attaccato duramente il Qatar, la Russia e la Cina, membri del Consiglio di sicurezza, per i loro "ruoli deludenti nei confronti delle speranze dello Stato ebraico".   Dall’altro lato, ha lodato il ruolo del rappresentante statunitense, Jon Bolton, definendolo "membro segreto nella delegazione di Israele alle Nazione Unite".   … Continua a leggere

Da Luisa Morgantini: petizione contro la sentenza discriminatoria della Corte suprema israeliana.

Care tutte e tutti,   vi inoltro, come promesso la traduzione del comunicato stampa relativo alla  sentenza della Corte Suprema israeliana sul ricongiungimento familiare, seguito dalla petizione di firme lanciata dal Miftah, l’organizzazione di cui Anan Hashrawi è direttrice.  Vi invito a firmarlo cliccando sul link che troverete sulla petizione.   Un abbraccio,   Luisa Morgantini         17 Maggio … Continua a leggere

Assalti e assedi nelle moschee: ai fedeli musulmani viene impedito di entrare nei luoghi di preghiera.

Il ministro degli Affari islamici, sheikh Nayef Arjoub, ha condannato l’assalto e l’assedio alla moschea di Anata, a nord di Gerusalemme, avvenuto ieri. Arjoub ha affermato che la serie di attacchi e assalti ai luoghi sacri islamici è portata avanti insieme all’impedimento per i musulmani palestinesi a entrare nella moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme e a richiamare i fedeli in quella … Continua a leggere

Governo palestinese disposto a riconoscere tregua a lungo termine con Israele in cambio della restituzione dei Territori del '67.

Ismail Haniyah ha affermato che il suo governo è preparato a offrire a Israele una tregua a lungo termine se essa si ritira dai Territori palestinese occupati nel 1967.Parlando al quotidiano israeliano "Haaretz", Haniyah si è dichiarato sorpreso che il governo israeliano rifiuti di concedere ai propri ministri di avviare negoziati con i ministri palestinesi circa le problematiche che gravano sulla vita … Continua a leggere

Assalto israeliano nell'area a ridosso della residente del presidente Abu Mazen.

Le forze di occupazione israeliane hanno lanciato ieri una campagna di perquisizioni nell’area attorno alla residenza del presidente palestinese Mahmoud Abbas, a Ramallah, e hanno arrestato il leader delle Brigate Al-Qassam, l’ala militare affiliata a Hamas,  Ibrahim Hamid, di 41 anni. Gli israeliani lo ritengono responsabile di molte operazioni militari nelle città israeliane e di far entrare razzi Qassam in Cisgiordania. Questa … Continua a leggere

Tensioni e sparatorie nella Striscia di Gaza tra membri di opposti schieramenti palestinesi. Un tentativo di sequestro sventato, un morto e alcuni feriti.

Dal nostro corrispondente. Ieri  mattina,  seguito delle ferite subite, è morto il giovane Mohammad Abu Tamiah.    Abu Tamiah era stato colpito durante una sparatoria a seguito di un tentativo di sequestro di un membro delle Brigate Al-Qassam (movimento di Hamas), a est della città di Khan Younes, nella Striscia di Gaza.   Il sequestro è stato sventato da un gruppo delle stesse … Continua a leggere

Raccolta di solidarietà nella Striscia di Gaza per vincere l'embargo statunitense.

  Dal nostro corrispondente. Venerdì scorso, l’Uunione delle Associazioni Benefiche nella Striscia di Gaza si è riunita a Piazza Filastin (Palestina) durante una conferenza popolare indetta per raccogliere aiuti e per contrastare l’embargo.   Gli organizzatori dell’iniziativa hanno dichiarato di aver raccolto 250 mila dollari durante la conferenza pubblica svoltasi subito dopo la preghiera del venerdì. Gruppi numerosi sono giunti in piazza Filastin da … Continua a leggere

Commenti sulla legge che vieta i matrimoni tra palestinesi dei Territori e israeliani.

 La riflessione di intellettuali ebrei non sionisti sulla legge che vieta i matrimoni tra israeliani e palestinesi. La legge che vieta i matrimoni con palestinesi dei Territori Occupati è retroattiva (ha effetto sui matrimoni già in atto). In più (non è un punto toccato esplicitamente in questo articolo) il coniuge israeliano non può spostarsi  -lui o lei -a vivere nei … Continua a leggere