Archivio Categoria: News

Striscia di Gaza. Continuano i raid aerei israeliani. Uccisi sei palestinesi.

Nell’incomprensibile e allarmante silenzio internazionale, Israele continua ad ammazzare civili nella Striscia di Gaza. 16 cittadini palestinesi sono stati uccisi e più di 20 feriti in meno di 48 ore. Gli aerei da guerra israeliani continuano a bombardare con intensità il sud della Striscia.Apparecchi Apache ieri hanno lanciato una nuova ondata di devastazione contro la popolazione palestinese di Rafah, nel sud della Striscia di … Continua a leggere

Israele ha interrotto tutte le forniture di carburante all'Autorità palestinese.

Oggi Israele ha interrotto tutte le forniture di carburante all’Autorità palestinese, sostenendo che l’Anp deve pagare 8 million di dollari se vuole che siano riprese. Bisogna ricordare che dalle elezioni palestinesi, Israele trattiene oltre cento milioni di dollari di tasse e dazi palestinesi rifiutandosi di restituirli al governo guidato da Hamas.

Muore adolescente ferito due giorni fa alla testa da militari israeliani.

Samih Nizar Al-Shaf’a, 16 anni, ferito alla testa due giorni fa durante gli scontri con le forze di occupazione israeliane, è deceduto oggi.   La città di Nablus è sottoposta da giorni a numerosi assalti da parte delle truppe israeliane che affermano di essere a caccia di ricercati.

Abu Hamad: "Il silenzio del mondo sulle quotidiane violenze israeliane è una vergogna. Israele vuol far fallire il governo palestinese".

Da Maan News. Il portavoce del governo palestinese, Ghazi Abu Hamad, ha dichiarato che l’escalation di attacchi israeliani contro la Striscia di Gaza è "estremamente pericolosa e ingiustificata, e mira a mandare in crisi il nuovo governo". Hamad ha affermato che "queste aggressioni sono un chiaro messaggio lanciato al nuovo governo palestinese. Gli israeliani stanno dimostrando che tutti i loro discorsi sul processo di pace non … Continua a leggere

Governatore Aref al-Ja'abary condanna invasione e distruzione israeliana di proprietà palestinesi.

Il governatore di Hebron, Aref al-Ja’abary, ha condannato l’invasione e la distruzione di proprietà pubbliche da parte delle forze di occupazione israeliane, in particolar modo l’irruzione nell’ospedale al-Ahli. Al-Ja’abary ha inoltre denunciato la confisca da parte israeliana di dozzine di ettari di terre palestinesi intorno all’insediamento di Susya – che è stato costruito su terreni appartenenti alla città palestinese di Yatta, a sud di Hebron.

Brigate Abu Ali Mustafa e al-Aqsa hanno colpito insediamento ebraico di Yad Mordechai.

Questo pomeriggio, le Brigate Abu Ali Mustafa, l’ala militare del Fronte di Liberazione palestinese, e le Brigate di al-Aqsa, hanno lanciato due missili artigianali contro l’insediamento di Yad Mordechai, al nord della Striscia di Gaza.In un comunicato, le Brigate hanno confermato che il lancio è stato una rapida rappresaglia contro l’assassinio dei combattenti palestinesi.

Rivendicato dalle Brigate al-Quds il lancio di missili contro colonia di Sderot.

Le Brigate al-Quds hanno rivendicato la responsabilità del lancio di missili artigianali contro l’insediamento di Sderot, sabato pomeriggio, affermando che lo considerano una prima risposta alle aggressioni israeliane contro il popolo palestinese e la sua leadership che hanno portato all’assassinio di 16 persone in due giorni.Le Brigate hanno invitato i palestinesi a continuare la lotta e a resistere contro l’occupazione fino alla vittoria.

Brigate al-Quds annunciano tregua.

Un esponente delle Brigate al-Quds, l’ala militare del Jihad islamico, ha annunciato oggi che il suo gruppo sospenderà per una settimana il lancio dalla Striscia di Gaza di missili contro le città israeliane.  Il leader delle Brigate ha affermato che questa decisione è stata presa per interrompere la situazione di sofferenza in cui vive la popolazione palestinese a seguito dell’escalation di violenza da parte … Continua a leggere