Archivio Categoria: Prigionieri palestinesi

L’estrema lotta per la dignità dei prigionieri politici

L’estrema lotta per la dignità dei prigionieri politici

Articolo21. Di Patrizia Cecconi. La chiamavano lady di ferro. Sembrava quasi un complimento e magari ne andava fiera. In realtà era una donna terribile e non averla definita in modo corretto ha fatto sì che non si percepisse il suo essere un’assassina. Parliamo della Thatcher, premier britannica negli anni “80, la donna che ha fatto grandi danni alla Gran Bretagna … Continua a leggere

L’esercito israeliano reprime due manifestazioni a favore dei prigionieri in sciopero

L’esercito israeliano reprime due manifestazioni a favore dei prigionieri in sciopero

Ramallah, Nablus-WAFA. Giovedì l’esercito israeliano ha represso due manifestazioni a Ramallah e Nablus a favore dei prigionieri in sciopero della fame. I soldati hanno aperto il fuoco contro i palestinesi che manifestavano davanti alla base militare di Beit El, a nord di Ramallah, ferendone perlomeno quattro, secondo il ministero della Salute. I quattro sono stati feriti alle gambe e si … Continua a leggere

Pizza Hut si scusa per una pubblicità che deride i palestinesi in sciopero della fame

Pizza Hut si scusa per una pubblicità che deride i palestinesi in sciopero della fame

Gerusalemme occupata-PIC. Martedì Pizza Hut International si è scusata per una pubblicità postata sulla pagina Facebook della sua franchise israeliana che prendeva in giro i prigionieri palestinesi in sciopero della fame dal 17 aprile. Le scuse sono state pubblicate sulla pagina Facebook libanese della franchise, affermando che il post era “assolutamente inappropriato e non riflette i valori del nostro marchio. … Continua a leggere

Giorno 25: i prigionieri continuano lo sciopero della fame nonostante il deterioramento delle condizioni di salute

Giorno 25: i prigionieri continuano lo sciopero della fame nonostante il deterioramento delle condizioni di salute

Ramallah-PIC. Giovedì 11 maggio centinaia di prigionieri palestinesi sono entrati nel 25° giorno di sciopero della fame, nonostante l’aggravamento delle loro condizioni di salute. Il comitato media dello sciopero ha dichiarato che i prigionieri sono determinati a continuare nonostante le condizioni di salute – soffrono di dolori allo stomaco e alla testa e di altre complicazioni – e la loro … Continua a leggere

Roma, fiaccolata a sostegno dei prigionieri palestinesi

Riceviamo e pubblichiamo Roma, sabato 13 maggio 2017, ore 20: fiaccolata in solidarietà ai 6.500 prigionieri politici palestinesi nelle carceri israeliane, di cui 1500 (ora circa 1800) hanno intrapreso il 17 aprile 2017 uno sciopero della fame ad oltranza. La fiaccolata  partirà dallo slargo di via di San Gregorio (Arco di  Costantino – Colosseo) fino all’Ambasciata palestinese a Roma (dietro la FAO), via Guido Baccelli,10, dove … Continua a leggere

Il prigioniero al-Sarraj in lotta contro la malattia e in sciopero contro l’occupante

Il prigioniero al-Sarraj in lotta contro la malattia e in sciopero contro l’occupante

Gaza – PIC. La famiglia del prigioniero Imad Ahmad as-Sarraji è originaria del campo profughi palestinese di al-Barij. Imad Ahmad soffre di una grave ulcera alla stomaco. Inoltre, ha da poco iniziato uno sciopero della fame, uno sciopero che definisce “della libertà e della dignità”. Il prigioniero, di 38 anni, è condannato all’ergastolo, con l’accusa di aver partecipato alla resistenza contro l’occupazione … Continua a leggere

Terza settimana consecutiva di sciopero della fame dei prigionieri palestinesi

Terza settimana consecutiva di sciopero della fame dei prigionieri palestinesi

InfoPal. Prosegue per la terza settimana consecutiva lo sciopero della fame di circa 1700 prigionieri politici palestinesi rinchiusi nelle carceri israeliane. Per approfondire le motivazioni politiche e umanitarie dello sciopero in corso, rimandiamo alla lettura dell’analisi Dietro lo sciopero della fame vi sono innumerevoli storie di sofferenza e agli articoli correlati: Il campo di Balata monta una tenda in solidarietà con i … Continua a leggere

Dietro lo sciopero della fame vi sono innumerevoli storie di sofferenza

Dietro lo sciopero della fame vi sono innumerevoli storie di sofferenza

PIC. Di Inas Abbad. La reazione israeliana allo sciopero della fame dei prigionieri palestinesi, iniziato il 17 aprile, è stata senza precedenti. Lo sciopero della fame, che sta coinvolgendo più di 1.500 detenuti palestinesi (sono oltre 2000, ad oggi, ndr), ha lo scopo di portare l’attenzione di tutti sulle ingiustizie delle politiche detentive israeliane e di chiedere migliori condizioni per … Continua a leggere

Il campo di Balata monta una tenda in solidarietà con i prigionieri in sciopero della fame

Il campo di Balata monta una tenda in solidarietà con i prigionieri in sciopero della fame

Nablus-PIC. Alle soglie del campo di Balata, a est della città di Nablus, fin dal primo giorno dello sciopero della fame intrapreso dai prigionieri palestinesi detenuti nelle carceri dell’occupazione sionista, è stata montata una grande tenda per esprimere solidarietà a questa lotta per la libertà e la dignità. Delegati di diversa provenienza vengono a esprimere la propria solidarietà e a … Continua a leggere