Archivio Categoria: Prigionieri palestinesi

Prigioniero palestinese muore in un carcere israeliano

Prigioniero palestinese muore in un carcere israeliano

Quds Press, Ma’an e PIC. Il prigioniero palestinese Yasser Diab Hamduna, 40 anni, di Yaabad (Jenin), è stato dichiarato morto domenica, in una prigione israeliana, dove stava scontando una condanna a 14 anni. Ne ha diffuso la notizia la Società per i prigionieri palestinesi (PPS). Hamduna è morto per insufficienza cardiaca nella prigione di Ramon. Waed, società per i detenuti e ex-detenuti, … Continua a leggere

Rilasciato Malik al-Qadi, ex detenuto in sciopero della fame. E’ stato trasferito in un ospedale palestinese

Rilasciato Malik al-Qadi, ex detenuto in sciopero della fame. E’ stato trasferito in un ospedale palestinese

Ramallah-PIC, Quds Press e Ma’an. Malik al-Qadi, il prigioniero che è rimasto in sciopero della fame per 70 giorni nelle carceri israeliane per protestare contro la propria detenzione amministrativa, sabato è stato trasferito in un ospedale palestinese. Ne ha dato notizia la Mezzaluna Rossa palestinese. Al-Qadi è stato trasferito dal centro medico israeliano Wolfson all’ospedale arabo al-Istishari di Ramallah. Al-Qadi si trova … Continua a leggere

Violenze e maltrattamenti durante l’arresto: la denuncia di 5 prigionieri a Etzion

Violenze e maltrattamenti durante l’arresto: la denuncia di 5 prigionieri a Etzion

Ramallah-PIC. Cinque prigionieri palestinesi rinchiusi nel centro di detenzione di Etzion, sono stati oggetto di gravi percosse e maltrattamenti ad opera delle forze di occupazione durante la fase dell’arresto. E’ quanto ha denunciato la Società per i prigionieri palestinesi (PPS). A seguito della visita a Etzion, l’avvocato della PPS, Jaklin Fararja, ha riportato il racconto dell’arresto del prigioniero Ayatollah Shehadeh, 19 anni: … Continua a leggere

Tre Palestinesi in sciopero della fame vincono la battaglia contro l’ingiusta detenzione amministrativa

Tre Palestinesi in sciopero della fame vincono la battaglia contro l’ingiusta detenzione amministrativa

Imemc e PIC. Il presidente del Comitato per i detenuti palestinesi, Issa Qaraqe, ha riferito che è stato raggiunto un accordo per il rilascio dei prigionieri in sciopero della fame – Mohammad Balboul, Mahmoud Balboul e Malek al-Qadi -, dopo che Israele ha accettato di non rinnovare la loro detenzione amministrativa. Qaraqe’ ha affermato che tale risultato si deve alla determinazione … Continua a leggere

Israele ordina il rilascio della giornalista palestinese Samah Dweik

Israele ordina il rilascio della giornalista palestinese Samah Dweik

Gerusalemme-Ma’an. Martedì, le autorità israeliane hanno disposto il rilascio della giornalista palestinese Samah Ala al-Din Dweik, 25 anni, dopo aver scontato una condanna a sei mesi di carcere, come ha riportato Sawt al-Asra Radio (La Voce dei Prigionieri). Dweik era stata arrestata il 10 aprile scorso a Gerusalemme Est occupata, nel quartiere di Ras al-Amud con l’accusa presunta di “istigazione” su … Continua a leggere

L’appello dei familiari dei prigionieri di Megiddo e Gilboa: basta maltrattamenti

L’appello dei familiari dei prigionieri di Megiddo e Gilboa: basta maltrattamenti

PIC. I parenti dei prigionieri palestinesi rinchiusi nelle carceri israeliane di Megiddo e Gilboa hanno lanciato un appello perché si ponga fine al maltrattamento e alle violenze a cui le famiglie sono soggette durante le visite. A seguito della visita ai figli imprigionati, il padre di Baha al-Din e Ezz al-Din Abdul Haq ha rivelato che nelle carceri di Megiddo e Gilboa i parenti dei prigionieri sono … Continua a leggere

Malik al-Qadi, in sciopero della fame, è in condizioni critiche

Malik al-Qadi, in sciopero della fame, è in condizioni critiche

Ramallah-Ma’an. Malik al-Qadi, il prigioniero palestinese in sciopero della fame da 61 giorni per protestare contro la sua detenzione amministrativa – senza accusa né processo – è in stato comatoso e in condizioni critiche da giovedì. Sono ormai circa 100 i prigionieri palestinesi che si sono uniti allo sciopero della fame a sostegno di al-Qadi e dei fratelli Balboul. In … Continua a leggere

Appello dell’ONU per salvare la vita dei prigionieri in sciopero della fame

Appello dell’ONU per salvare la vita dei prigionieri in sciopero della fame

PIC. Il Comitato degli Affari dei Detenuti (una filiale dell’OLP – Organizzazione per la Liberazione della Palestina), ha invitato il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ad un intervento urgente e rapido per salvare la vita dei prigionieri in sciopero della fame (Mohammad e Mahmoud Al-Bulbol e Malek al-Qadi). Durante la 13a sessione del Consiglio per i diritti umani, … Continua a leggere

I leader palestinesi chiedono aiuto all’UNHRC per salvare i prigionieri in sciopero della fame

I leader palestinesi chiedono aiuto all’UNHRC per salvare i prigionieri in sciopero della fame

Betlemme-Ma’an. Durante la 33a sessione del Consiglio per i  Diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC), mercoledì, il capo del Comitato palestinese per le questioni dei detenuti ha invitato ad intervenire immediatamente per salvare la vita di tre Palestinesi in sciopero della fame, trattenuti senza accusa né processo nelle carceri israeliane. ‘Issa Qaraqe ha chiesto all’ONU di mantenere gli obblighi legali e … Continua a leggere