Archivio Categoria: Rassegna stampa

Israele e il «rischio» della tregua.

Da www.ilmanifesto.it del 5 settembre. l’analisiIsraele e il «rischio» della treguaJoseph HaleviNel 1977 il Presidente Carter fece firmare ad Israele ed all’Egitto gli accordi di Camp Davis che imposero il ritiro completo delle truppe di Tel Aviv dal Sinai. Come contropartita il Cairo si impegnò a smilitarizzare la penisola. Senza la garanzia del ritiro israeliano ciò non sarebbe successo. Analogamente … Continua a leggere

Libano, l’Unifil sbarca in una Tiro esangue.

Da www.ilmanifesto.it del 3 settembre. Salta lo show a causa del mare grosso. Nella cittadina libanese pescatori in sciopero contro il blocco imposto da Israele. Libano, l’Unifil sbarca in una Tiro esangueDifficoltà tecniche per l’arrivo dei soldati italiani. La popolazione libanese,per quanto bendisposta, si chiede: «Farete rispettare le risoluzioni Onu boicottate da Israele?». I parlamentari di Beirut sul piede di … Continua a leggere

Iran, Israele, Libano e Italia…

Da www.ilmanifesto.it del 1° settembre. l’opinioneIran, no al gioco pericoloso dell’opzione militareTana de Zulueta *Nel momento più difficile del tormentato rapporto tra l’Iran e l’Occidente l’Italia chiede, anzi, rivendica il diritto di partecipare al negoziato sul nucleare iraniano. Questo negoziato è nelle mani dei «cinque più uno»: i paesi membri del Consiglio di scurezza dell’Onu più la Germania. E’ una … Continua a leggere

Cluster sul Libano, l’Onu accusa Israele.

Da www.ilmanifesto.it del 1° settembre. Cluster sul Libano, l’Onu accusa IsraeleLe Nazioni unite denunciano l’uso delle bombe a grappolo da parte dello stato ebraico. «Immorale che siano state usate negli ultimi tre giorni di conflitto» Pietro CalvisiA più di due settimane dal cessate il fuoco, richiesto dalle Nazioni unite all’esercito israeliano e ai guerriglieri hezbollah, in Libano si continua a … Continua a leggere

Le bombe a grappolo? Superate, parola di Peres.

Da www.ilmanifesto.it Le bombe a grappolo? Superate, parola di PeresArmi non-intelligenti? Antiche. In Israele si parla sempre più di laser, nanotecnologia, innovazione. E nei prossimi mesi si fa la spesaAnnalena Di GiovanniL’uso massiccio di cluster bomb, adesso sotto il tiro incrociato di organismi internazionali e forze diplomatiche, non ha mancato di sollevare indignazione anche in Israele. L’«esercito più morale del … Continua a leggere

Rassegna stampa internazionale del 26 – 28 agosto.

1. OBSERVERS PROPOSED FOR ISRAEL-GAZA AREABy Ibrahim BarzakAssociated Press August 28, 2006http://www.chicagotribune.com/news/nationworld/sns-ap-israel-palestinians,1,5936715.story 2. ISRAELI SIEGE LEAVES GAZA ISOLATED AND DESPERATEBy Doug StruckWashington Post August 28, 2006http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2006/08/27/AR2006082700768_pf.html 3. MUCH SOUL-SEARCHING AHEAD FOR ISRAELI ARMYBy Laura KingLos Angeles Times August 27, 2006 http://www.latimes.com/news/nationworld/world/la-fg-izmil27aug27,1,962716,full.story?coll=la-headlines-world 4. ARABS BETWEEN ISRAEL AND IRANBy Sana AbdallahUnited Press InternationalAugust 27, 2006 http://washtimes.com/upi/20060827-085955-7885r.htm 5. AND THEN THERE WERE NONEBy … Continua a leggere

Allerta Usa, Israele battuto sulle tecnologie.

Da www.corriere.it del 27 agosto. Allerta Usa, Israele battuto sulle tecnologie Intercettazioni fallite, contromisure inadeguate: la guerra elettronica in Libano è stata vinta da Iran e Hezbollah Lo smacco più bruciante per Israele non è il mancato smantellamento di Hezbollah. Gli strateghi di Tel Aviv sono angosciati da un altro fallimento che nei conflitti moderni può risultare decisivo. Sorprendentemente, Tsahal, … Continua a leggere

Gianni Riotta e la difesa della Guida universale: un ‘must’ di giornalismo e di geopolitica da non perdere.

Tre sono le possibilità: o l’ex direttore de La Stampa non sa nulla di geopolitica globale e mediorientale, o è in malafede… O ci sta invitando alla guerra… Da www.corriere.it del 26 agosto. L’egemonia degli Stati Uniti è deprecata dai tomi del linguista Chomsky e dei suoi copisti nostrani. Hollywood la stigmatizza con Michael Moore, il cantante Manu Chao denuncia «la grande Babilonia», … Continua a leggere

Gianni Riotta e la difesa della Guida universale: un ‘must’ di giornalismo e di geopolitica da non perdere.

Tre sono le possibilità: o l’ex direttore de La Stampa non sa nulla di geopolitica globale e mediorientale, o è in malafede… O ci sta invitando alla guerra… Da www.corriere.it del 26 agosto. L’egemonia degli Stati Uniti è deprecata dai tomi del linguista Chomsky e dei suoi copisti nostrani. Hollywood la stigmatizza con Michael Moore, il cantante Manu Chao denuncia «la grande Babilonia», … Continua a leggere