Archivio Categoria: Senza categoria

Corso di formazione per giovani sulla comunicazione per la Palestina

Riceviamo dall’Api-Abspp e pubblichiamo. Annunciamo l’inizio del corso di formazione dal titolo “Verso una comunicazione palestinese diversa e eccellente nella società italiana ed europea”, che si terrà a Milano nel periodo tra il 4, il 5 e il 6 dicembre 2014 Il corso sarà tenuto dal prof. Husam Shaker ed è riservato ai giovani coinvolti e attivi nella comunicazione. I posti sono … Continua a leggere

Analisi: la complicità dei donatori nelle violazioni ai diritti palestinesi da parte degli Israeliani

Analisi: la complicità dei donatori nelle violazioni ai diritti palestinesi da parte degli Israeliani

Ma’an. Al-Shabaka è una ONLUS indipendente che si propone di istruire e promuovere un dibattito pubblico sui diritti umani dei palestinesi e sull’auto-determinazione nel quadro del diritto internazionale.  L’artefice di questa sintesi programmatica è Nora Lester Murad, scrittrice e attivista, oltre che co-fondatrice dell’Associazione Dalia, che intende incentivare la formazione di una società civile viva, responsabile e indipendente attraverso azioni filantropiche.  … Continua a leggere

Leader di Fatah: Israele cerca di ridurre il numero di Palestinesi a Gerusalemme

Memo. Mohammad Shtayyeh, membro del Comitato Centrale di Fatah, ha accusato il governo israeliano di cercare di ridurre la popolazione palestinese nella Gerusalemme occupata, al fine di trasformarla in una città ebraica, secondo quanto ha riferito l’agenzia di stampa Anadolu domenica. Durante la cerimonia per la commemorazione del defunto presidente Yasser Arafat a Berlino, Shtayyeh ha detto che Israele “ha cercato … Continua a leggere

L’intervista. Il grido della Palestina violata da Gaza a Gerusalemme e il silenzio del mondo

L’intervista. Il grido della Palestina violata da Gaza a Gerusalemme e il silenzio del mondo

A quasi tre mesi dalla feroce operazione militare israeliana contro la Striscia di Gaza, la situazione umanitaria nella Striscia permane drammatica: la gente è costretta a vivere nelle tende, o in ciò che resta delle abitazioni distrutte. Non entrano né aiuti umanitari né materiali per la ricostruzione. Israele e l’Egitto mantengono un assedio totale, nonostante l’accordo di tregua siglato ad … Continua a leggere

Sei Palestinesi, tra cui un medico, feriti a nord di Gerusalemme

Sei Palestinesi, tra cui un medico, feriti a nord di Gerusalemme

Imemc. Fonti mediche hanno riferito che venerdì sei Palestinesi, tra cui un medico, sono stati feriti durante gli scontri avvenuti tra manifestanti palestinesi e soldati israeliani nei pressi del terminal di Qalandia, a nord di Gerusalemme occupata. I soldati hanno sparato decine di colpi, bombe a gas e proiettili di metallo ricoperti di gomma, e inseguito decine di giovani. Sei Palestinesi, … Continua a leggere

Coloni israeliani appiccano il fuoco alla moschea di un villaggio vicino a Ramallah

Coloni israeliani appiccano il fuoco alla moschea di un villaggio vicino a  Ramallah

Ramallah-Maan. Mercoledì mattina, un gruppo di coloni israeliani ha appiccato il  fuoco all’interno di una moschea nel villaggio palestinese di al-Mughayyir, vicino a Ramallah. I fedeli hanno riferito che quando sono entrati in moschea per compiere la preghiera dell’alba verso alle 4:30 del mattino, hanno visto il fumo e le fiamme provenienti dal primo piano della costruzione. Il primo piano è stato … Continua a leggere

Indetto domenica uno sciopero generale nei territori occupati nel ’48 per protestare contro la morte del giovane Hamdan

Kafr Kanna – Ma’an. Violenti scontri si sono registrati questa sera tra i giovani di Kafr Kanna e la polizia israeliana. Fonti locali hanno riferito che tre giovani sono stati leggermente feriti dopo che la polizia ha sparato proiettili di gomma e lanciato gas lacrimogeni. Dal canto suo, la polizia ha dichiarato di aver arrestato tre giovani e che le … Continua a leggere

La Banca Mondiale approva i fondi di emergenza per Gaza

Betlemme-Ma’an. Secondo quanto riportato da uno dei suoi massimi funzionari, la Banca Mondiale stanzierà milioni di dollari in aiuti di emergenza alla Striscia di Gaza, lacerata dalla guerra. Inger Andersen ha dichiarato che gli aiuti, approvati il 30 ottobre, finanzieranno la riparazione delle infrastrutture danneggiate e aiuteranno l’autorità palestinese, in gravi difficoltà economiche, a recuperare le perdite subite durante le … Continua a leggere