Archivio Categoria: Storie da Piombo Fuso. Storie sotto occupazione

Storie da Gaza: “Chi vorrebbe vivere in un posto come questo?”

Storie da Gaza: “Chi vorrebbe vivere in un posto come questo?”

Gaza – Pchr. Da quando Israele ha inasprito il blocco della Striscia di Gaza, nel 2007, limitando rigidamente le importazioni di carburante e di materiali da costruzione, la riparazione e la manutenzione delle attrezzature dell’amministrazione dei rifiuti, necessarie a far fronte alle necessità degli abitanti di Gaza, sono diventate quasi impossibili. Le condizioni sanitarie peggiorano rapidamente, e, se non si affronta … Continua a leggere

Storie dalla Palestina. “Se volevi vivere te ne dovevi andare”

Storie dalla Palestina. “Se volevi vivere te ne dovevi andare”

Gaza – Pchr. Il 15 maggio si è commemorato il Giorno della Nakba, durante il quale i palestinesi piangono la perdita della loro patria avvenuta 65 anni fa, nel maggio 1948. A quel tempo Ghatheyya Mifleh al-Khawalda era una spensierata 15enne che viveva con la madre e la sorella nel villaggio di al-Qastina, nella Palestina mandataria. Lei e la sua famiglia … Continua a leggere

Storie da Gaza: “La vita ora è una catastrofe”

Storie da Gaza: “La vita ora è una catastrofe”

Gaza – Pchr. Najwa Alyan Awad Abu Daqqa, 50 anni, è una donna palestinese che vive nei sobborghi rurali di Khan Younis, nella Striscia di Gaza. Najwa è rimasta gravemente ferita nel corso di un attacco sferrato da un drone durante l’offensiva israeliana del novembre 2012. Durante gli 8 giorni dell’offensiva militare Operazione colonna di nuvole, tra il 14 e il … Continua a leggere

Storie da Gaza: “Ai miei figli posso dare solo false rassicurazioni”

Storie da Gaza: “Ai miei figli posso dare solo false rassicurazioni”

Gaza – Pchr.  Il 1° maggio si celebrano il diritto al lavoro e la salvaguardia dei diritti umani dei lavoratori. Ma il 1° maggio 2013, mentre il resto del mondo festeggia, nella Striscia di Gaza non si può non constatare quanto stia peggiorando la situazione per i pescatori. Jamal Isma’il Faris Baker, pescatore 48enne di Gaza City con una famiglia di … Continua a leggere

Per sfuggire all’assedio. I pescatori di Gaza raggiungono le coste egiziane

Per sfuggire all’assedio. I pescatori di Gaza raggiungono le coste egiziane

Gaza-Quds Press. Insieme ai suoi sei figli, Jamal Basle percorre 40 chilometri al giorno a bordo della sua piccola imbarcazione, partendo dalla città palestinese di Rafah fino alla città egiziana di al-Arish, nel sud, per esercitare il suo mestiere, la pesca. Il viaggio di questa famiglia inizia alle prime ore del tramonto e finisce la mattina seguente. Dall’inizio di marzo … Continua a leggere

Sharawna: “La mia unica alternativa era l’esilio”

Sharawna: “La mia unica alternativa era l’esilio”

Gaza – Pchr. Il 17 aprile 2013 si è commemorata la Giornata di solidarietà internazionale con i prigionieri palestinesi. Ayman Sharawna, 36 anni, ex-prigioniero di Dura, Hebron, in Cisgiordania, è recentemente giunto a Gaza, per la prima volta. Ci rimarrà a tempo indeterminato, essendo stato rilasciato da un carcere israeliano a condizione di essere deportato nella Striscia di Gaza. Prima della … Continua a leggere

Storie da Gaza: “Tutto quel che avevamo è andato distrutto negli attacchi”

Storie da Gaza: “Tutto quel che avevamo è andato distrutto negli attacchi”

Gaza – Pchr. Nel corso della recente offensive israeliana sulla Striscia di Gaza, l’operazione Colonna di Nuvole (14-21 novembre 2012), le forze israeliane hanno attaccato strade, case familiari e edifici civili in zone densamente abitate, causando feriti e vittime tra i civili, e massicce distruzioni di proprietà civili. 127 edifici civili sono stati completamente distrutti, altri 153 hanno riportato danni ingenti … Continua a leggere

Storie da Gaza: “I soldati risposero alle sue urla ridendo, e poi spararono ancora”

Storie da Gaza: “I soldati risposero alle sue urla ridendo, e poi spararono ancora”

Gaza – Pchr. Per la quindicenne Omsiyat Kamal ‘Awaja, e per molti altri bambini palestinesi, la Giornata palestinese dell’infanzia, celebrata il 5 aprile, è un giorno segnato da sofferenza e perdite intollerabili: come tutti gli altri giorni. Non è possibile conoscere il numero di bambini che hanno direttamente subito perdite familiari, nella Striscia di Gaza. Dallo scoppio dell’Intifada al-Aqsa, il … Continua a leggere

Storie da Gaza: “Spero tanto che queste coltivazioni possano dare un raccolto”

Storie da Gaza: “Spero tanto che queste coltivazioni possano dare un raccolto”

Gaza – Pchr. Dopo essersi ritirato dalla Striscia di Gaza, nel settembre 2005, Israele ha istituito, unilateralmente e illegalmente, una cosiddetta “zona cuscinetto”, un’area interdetta ai palestinesi lungo le frontiere terrestri e marittime della Striscia di Gaza. Non si conosce con precisione quali aree costituiscano la “zona cuscinetto”, ma tale politica israeliana viene applicata e rafforzata con l’uso delle armi. In … Continua a leggere