Archivio Categoria: Storie da Piombo Fuso. Storie sotto occupazione

Vite occupate: desiderava soltanto una vita migliore 

Pchr. Mohammed Abu Muelieq, 17 anni, è stato assassinato dalle forze d’occupazione israeliane il 19 giugno scorso, nei pressi del villaggio di Mossadar, sulla frontiera tra Striscia di Gaza e Israele. Mohammed stava tentando, insieme ai suoi amici Yousef Altelbani, 19 anni e Mahmoud Alodat, 18 anni, di attraversare la barriera sulla frontiera per andare a cercare un lavoro in … Continua a leggere

La Giustizia secondo Israele: Piombo Fuso, la beffa oltre al danno. La denuncia del Pchr

Pchr. Stato attuale delle denunce penali e civili trasmesse alle autorità israeliane in rappresentanza delle vittime dell’Operazione Piombo Fuso. Il Palestinian Centre for Human Rights (PCHR) rappresenta 1.046 singole vittime dell’Operazione Piombo Fuso, l’offensiva scatenata da Israele nella Striscia di Gaza tra il 27 dicembre 2008 e il 18 gennaio 2009. Denunce penali e civili per conto di ciascuna di … Continua a leggere

Storie da Piombo Fuso: la famiglia Shurrab

Gaza – Pchr. 16 gennaio 2009 – La famiglia Shurrab. “Posso recarmi in tribunale per riavere i miei figli? No”, racconta Mohammed. “A cosa servirebbe portare davanti alla giustizia i soldati che hanno ucciso i miei figli, quando ce ne sarebbero semplicemente molti altri dopo di loro? Quando altri genitori perderanno i loro figli in questo modo? I soldati commettono … Continua a leggere

Hanin, 18enne di Gaza: un’altra vittima di Piombo Fuso

Gaza – Speciale InfoPal. Si è spenta ieri mattina in un ospedale israeliano una ragazza palestinese di 18 anni. E’ un’altra vittima di “Piombo Fuso”, la guerra che Israele lanciò contro Gaza tra il 2008 e il 2009. Hanin Abu Jalalah, del campo profughi di Bureji, al centro di Gaza, era stata raggiunta da armi al fosforo bianco utlizzato da … Continua a leggere

Storie da Piombo Fuso: la famiglia an-Nadeem

Pchr. “Nasser aiutava i bambini nei compiti di scuola, soprattutto in inglese e in matematica. Ora è compito mio. Nulla mi può ripagare per la perdita di mio marito. Era sempre molto tenero, calmo e comprensivo”. Il 15 gennaio 2009, poco dopo le 7:00, l’esercito israeliano sparò una granata e altre munizioni in direzione di Nasser an-Nadeem e i suoi … Continua a leggere

Storie da Piombo Fuso: la famiglia Abu Oda

Gaza – Pchr. 9 gennaio 2009: la famiglia Abu Oda. “L’esercito israeliano sostiene di essere il più morale del mondo, ma ha ucciso mia figlia, non ha rispettato il suo diritto alla vita”. Il 9 gennaio 2009 la famiglia Abu Oda, residente nel quartiere al-Amal di Beit Hanoun, si trovò sotto il fuoco prolungato delle postazioni israeliane vicine al confine … Continua a leggere