Catena di raid aerei contro la Striscia di Gaza

Gaza – Agenzie, InfoPal. Un massiccio raid dell’aviazione israeliana è stato sferrato tra la notte scorsa e l’alba di oggi contro la Striscia di Gaza. 

Apache, F-16 e aerei da ricognizione hanno lanciato missili contro diverse aree del territorio palestinese assediato.

Non si dispone ancora di un dato certo sulla presenza di eventuali feriti. Similmente a quanto riferisce il nostro corrispondente da Gaza, anche l’agenzia PalToday sostiene che non vi siano feriti, mentre Imemc scrive della presenza di diversi feriti tra la popolazione civile, e due combattenti.

Tre missili sono stati sganciati contro una zona agricola nota come Fad’ous e ad as-Sudaniyah, a nord di Gaza.

Apache hanno lanciato due missili in una zona disabitata ad ovest di Khan Younes (Gaza Sud). Tre missili in direzione di Bani Sahilah, sempre a sud.

Un portavoce dell’esercito d’occupazione israeliano sostiene di aver colpito laboratori di armi al centro e a nord di Gaza e di aver centrato un tunnel all’altezza di Rafah, a sud.

Israele rivendica l’attacco in risposta al lancio di razzi dei giorni scorsi, da Gaza in direzione di Israele (Territori palestinesi occpuati nel ’48, ndr), e ribadisce che non sarà pemessa alcuna azione della resistenza contro Israele e i suoi cittadini e che l’obiettivo resta il Movimento di resistenza islamico, Hamas.

Agenzie:

PalToday

Imemc

tag: ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"