CEC avvia dialogo con le fazioni politiche per garantire il successo delle elezioni

Ramallah-Wafa. Domenica, la Commissione Elettorale Centrale (CEC) ha avviato a Ramallah il dialogo con i segretari generali delle fazioni palestinesi e i rappresentanti dei partiti politici per garantire il successo delle elezioni.

Hanna Nasir, presidente della CEC, ha informato i rappresentanti delle fazioni sui calendari, che includono i periodi legali per le elezioni generali del 2021; comprendono le disposizioni legislative e presidenziali e quelle che la commissione attiverà durante il periodo corrente e imminente in preparazione delle elezioni, in primo luogo la registrazione degli elettori come prima fase del processo elettorale, che sarà lanciato ufficialmente il 10 febbraio e durerà per cinque giorni. La registrazione elettronica degli elettori è attualmente disponibile sul sito web della commissione.

Nasir ha indicato che questi incontri con le fazioni, che si stanno svolgendo oggi in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza, sono parte dei compiti della commissione al fine di aumentare la partecipazione di tutte le fazioni e partiti politici alle elezioni, e ascoltare le loro osservazioni e opinioni, passi necessari per garantire il successo del processo democratico e la più ampia partecipazione alle elezioni in Cisgiordania, compresa Gerusalemme, e nella Striscia di Gaza.

La riunione ha evidenziato l’importanza di un processo elettorale di successo, oltre a sostenere gli sforzi e le procedure della commissione per quanto riguarda l’integrità e l’equità delle elezioni.

Traduzione per InfoPal di Silvia Scandolari

 

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"