Centinaia di cittadini di tutto il mondo ad Atene per la Freedom Flotilla 2. Partita la prima barca

Di Angela Lano per InfoPal, da Atene.

(Articolo aggiornato alle 20,39 ora locale).

Fervono i preparativi della seconda missione della Freedom Flotilla. Qui ad Atene sono giunte ormai centinaia le persone da tutto il mondo che, con entusiasmo, stanno seguendo riunioni e training di resistenza nonviolenta per prendere parte al viaggio della flotta diretta a Gaza.

Da mesi, Israele ha messo in atto ogni tentativo per sabotare la partenza, esercitando pressioni sui governi dei cittadini passeggeri della Freedom Flotilla, mostrando la solita esibizione di “muscoli” attraverso comunicati e video su addestramenti militari contro la pacifica spedizione internazionale. Tuttavia, poiché tali tentativi aggressivi hanno fatto un buco nell'acqua, e la FF è decisa a partire, in queste ore gli “sforzi” sionisti si stanno intensificando, sia a livello politico-diplomatico sia attraverso ostacoli legali, burocratici e pratici. Alcune barche, per esempio, sono soggette a “ispezioni igieniche” particolarmente accurate, che ne stanno ritardando il carico; altre sembra siano state oggetto di “sabotaggi”; altre ancora hanno ricevuto “provvidenziali” denunce e sono momentaneamente “bloccate”…

L'umore dei passeggeri è alto: c'è un entusiasmo visibile sia nei giovani sia nei tanti anziani (alcuni ultraottantenni) che saliranno a bordo. La consapevolezza che si tratti di una missione pacifica, umanitaria e politica di sostegno alla popolazione di Gaza sotto illegale e disumano assedio, dà la spinta necessaria per affrontare tutti gli ostacoli e i problemi che Israele, gli Usa e altri governi stanno ponendo alla missione stessa.

Una notizia positiva arrivata questa mattina è la partenza dalla Corsica di una delle due navi francesi, “Dignité – al-Karama”, con 40 passeggeri a bordo, ora in rotta verso la Grecia. Il governo francese, infatti, al di là delle dichiarazioni ufficiali tese a “sconsigliare” la presenza dei propri cittadini a bordo della Flotilla, si è astenuto dall'attuare manovre deterrenti.

“La coalizione internazionale ribadisce la propria volontà a partire la prossima settimana – ci ha spiegato Maria Elena Delia, del coordinamento italiano della Freedom Flotilla -. Durante la conferenza stampa di lunedì 27 giugno, cui prenderanno parte anche parlamentari di vari Paesi europei e personalità internazionali i spicco, sottolineeremo questa nostra decisione ad andare avanti nonostante gli ostacoli e le minacce israeliane. In particolare, il governo greco è sottoposto a gravi pressioni per bloccare la partenza delle barche. Anche l'Italia è oggetto di sollecitazioni in tal senso.

“Tuttavia, noi proseguiamo con i lavori e le riunioni. In questi giorni sono in corso vari training non-violenti per i passeggeri a bordo della flotilla, a certificazione del suo carattere totalmente pacifico. Inoltre, in tutti i Paesi, Italia compresa, è in atto una richiesta di protezione della missione, dopo le minacce israeliane e le sue intenzioni bellicose”.

Le barche che compongono questa seconda flottiglia diretta a Gaza sono 10: due francesi, di cui una partita questa mattina; una spagnola; una statunitense; una canadese; una irlandese; una italo-olandese (e di altre nazionalità); due navi cargo – una della European Campaign to end the siege on Gaza, e l'altra svedese-norvegese-greca; una nave greca. Per un totale di circa 400 passeggeri, tra attivisti, giornalisti, medici, avvocati, parlamentari, 'vip'.

Le due navi-cargo porteranno un carico di aiuti umanitari per diversi milioni di euro: cemento e altro materiale da costruzione; medicinali; attrezzature per gli ospedali.

Articoli correlati:

Risposta del coordinamento italiano della FF2 alla Farnesina

'Tentativo israeliano di sabotare una nave della Flotilla'. La denuncia da Atene

Flotilla 2, da Vauro all'ammiraglio Maron

Il coordinamento italiano chiede protezione a Gianni Letta e annuncia la partenza della nave italiana

'Navigando verso Gaza'. Comunicato stampa della Freedom Flotilla 2 – Stay Human

Israele dimostra che la Freedom Flotilla funziona

US Boat to Gaza: 'Pressioni israeliane sul governo greco'

Ecesg: 'Sono un via libera a un attacco di Israele, le affermazioni di Clinton sulla Flotilla'

Inviato israeliano Onu: 'Israele pronto a intercettare la Flotilla, e a fermarla'

Come posso non andare? Un'ebrea americana diretta a Gaza

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"