Cisgiordania: l’Anp mette al bando gli altoparlanti delle moschee

MEMO. Recentemente, l'Autorità Nazionale Palestinese (Anp) ha espresso la volontà di bandire la recitazione coranica assieme all'iqâma – l'invito alla preghiera – dalla moschee in Cisgiordania.

Il divieto è limitato all'uso degli altoparlanti, che potranno essere utilizzati solo all'interno della moschea.

Intanto la decisione è già esecutiva in numerose moschee della Cisgiordania.

I fedeli condannano il provvedimento, e preoccupati obiettano in coro che “questi ministri non si accontentano più di arrestare imam, personalità religiose, fedeli praticanti, o di sequestrare testi religiosi e compiere raid nei centri islamici”.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"