Coloni aggrediscono famiglia palestinese a Hebron

Al-Khalil/Hebron – PIC. Sabato sera, diversi coloni estremisti hanno aggredito, sotto protezione militare, la famiglia dell’attivista palestinese Imad Abu Shamshiya, nel quartiere di Tel Rumeida, ad al-Khalil/Hebron, nel sud della Cisgiordania.

Secondo fonti locali, un gruppo di coloni ha attaccato la casa dell’attivista Abu Shamshiya, prima che i soldati israeliani intervenissero a favore dei coloni ed arrestassero sua moglie, sua figlia Arwa e suo figlio Awni.

La casa di Abu Shamshiya si trova vicino alla colonia di Ramat Yeshai, che è stata costruita su un terreno sequestrato vicino ad un check-point militare israeliano.

La casa e la famiglia di Abu Shamsiya sono state più volte esposte agli attacchi di coloni e soldati israeliani, nel tentativo di costringerli a lasciare l’area.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"