Coloni aggrediscono famiglia palestinese in Cisgiordania

Nablus-IMEMC. Coloni israeliani mascherati sono stati filmati da una telecamera mentre attaccavano una casa palestinese con delle pietre, in Cisgiordania.

L’organizzazione israeliana per i diritti umani Yesh Din ha affermato che un gruppo di coloni mascherati, provenienti dalla colonia di Yitzhar, ha attaccato questo sabato una famiglia nel villaggio palestinese di Urif, a sud di Nablus, con delle pietre.

I filmati delle telecamere di sicurezza del villaggio mostrano una madre che mette un bambino dentro un’auto, mentre altri membri della famiglia fanno il giro attorno al veicolo. I coloni arrivano correndo giù per la strada e iniziano a lanciare pietre contro di loro.

Secondo i residenti di Urif, circa 50 coloni hanno invaso il quartiere orientale del villaggio, distruggendo vetri di auto e lanciando pietre contro le case.

Un portavoce dell’esercito israeliano ha affermato che “l’attrito” tra palestinesi e israeliani è finito quando soldati e poliziotti hanno disperso la folla. Tuttavia, non hanno arrestato alcun colono.

Le Nazioni Unite hanno affermato, in un rapporto pubblicato a febbraio, che gli atti di violenza e vandalismo commessi dai coloni israeliani contro i palestinesi e le loro proprietà sono aumentati dall’inizio del 2019.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"