Coloni bucano gomme e scrivono frasi razziste in Cisgiordania

Salfit-PIC. Mercoledì sera, diversi coloni si sono infiltrati nella cittadina di Haris, ad ovest di Salfit, nella Cisgiordania occupata, e hanno bucato le gomme di diverse auto.

Fonti locali hanno riferito che i coloni hanno bucato le gomme di molte automobili e hanno scritto frasi razziste sui muri di alcune case palestinesi della cittadina.

Secondo i gruppi per i diritti umani, episodi di sabotaggio e violenza da parte di coloni estremisti contro i palestinesi e le loro proprietà sono ormai un evento quotidiano in Cisgiordania.

Tuttavia, le forze israeliane mostrano un estremo lassismo nell’affrontare i crimini dei coloni.

La stragrande maggioranza dei fascicoli di indagine riguardanti danni ai palestinesi e alle loro proprietà sono chiusi a causa della mancata volontà della polizia nell’indagare adeguatamente. Le carenze ed i difetti nel lavoro della polizia israeliana sono chiaramente rilevati in ogni fase di un’indagine, ma solo quando la vittima è un cittadino palestinese.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"