Coloni danneggiano terre di proprietà palestinese a Gerusalemme

Gerusalemme occupata-PIC. Lunedì, coloni hanno demolito appezzamenti di terra appartenenti a cittadini palestinesi nel nord-ovest della Gerusalemme occupata.

Il funzionario locale Ra’fat Awadallah ha affermato che i coloni hanno spianato con il bulldozer un appezzamento di terra in un’area tra le cittadine di Rafat e Qalandiya, approfittando del fatto che i residenti locali si trovano nelle loro case a causa del coronavirus.

Awadallah ha aggiunto che i coloni avevano iniziato a lavorare la terra, dopo averla recintata, prima che gli impiegati dell’ufficio della provincia di Gerusalemme ed i giovani locali arrivassero sul posto, costringendoli a lasciare la zona.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"