Coloni ebrei tentano di rapire una ragazza palestinese a nord di Gerusalemme

Qudsn.ps. Fallisce il tentativo di tre coloni di rapire una giovane palestinese nella zona di Shu’fat, a nord di Gerusalemme.

Fonti palestinesi hanno dichiarato che “tre coloni hanno provato a rapire una ragazza palestinese di nome Ahlam Muhi ‘Awad Allah, di 26 anni, nella zona di Shu’fat. Tuttavia alcuni ragazzi li hanno affrontati mandando a monte il rapimento”.

Le fonti hanno aggiunto che i tre coloni erano alla guida di un’automobile modello Mitsubishi, e hanno fermato la ragazza mentre camminava verso casa, non lontana che pochi metri. Il marito ha sporto denuncia alla polizia.

Agenti della polizia d’occupazione si sono presentati sul luogo dopo l’incidente e hanno dato il via alle indagini in cerca dei giovani che si sono opposti ai coloni, ma non dei coloni che hanno provato a rapire la ragazza.

Le fonti hanno rilevato che questa non è la prima volta che i coloni tentano di rapire palestinesi. Già in precedenza un gruppo di coloni estremisti aveva provato similmente a rapire un bambino di Gerusalemme, senonché le urla della madre e la sua resistenza, oltre che l’intervento di alcuni giovani, l’hanno impedito.

Le fonti infine hanno confermato l’aumento dei tentativi di rapimento nella zona di Gerusalemme, riportando alla memoria l’uccisione ed il rogo di Huseyn Abu Khudayr di circa due mesi fà, dopo che alcuni coloni l’avevano rapito.

Traduzione di Michele Di Carlo

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"