Coloni estremisti minacciano di morte famiglia palestinese

Al-Khalil/Hebron-PIC. Alcuni israeliani che risiedono in una colonia localizzata su un’area di terra palestinese di al-Khalil hanno minacciato di uccidere una famiglia palestinese nel caso in cui non dovesse abbandonare la propria casa.

Il cittadino palestinese Emad Ekneibi ha affermato che coloni israeliani hanno invaso la sua casa nella città vecchia di al-Khalil, nel sud della Cisgiordania occupata, e gli hanno ordinato di abbandonare l’edificio.

Allo stesso tempo, le forze israeliane hanno impedito al gruppo al-Kifah, che monitora i diritti umani, di documentare le violazioni in al-Shuhada’ Street. I coloni israeliani hanno aggredito il gruppo per il terzo giorno di fila e hanno ostacolato il suo lavoro. L’esercito israeliano ha dichiarato l’area come “zona militare chiusa” e ha cacciato gli attivisti.

L’attivista Issa Amr ha affermato di aver ricevuto minacce di morte da parte dell’intelligence israeliana, aggiungendo che fanatici israeliani l’hanno attaccato violentemente, oltre ad aver aggredito gli autoctoni.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

tag: , ,

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"