Coloni fanatici forano pneumatici di 20 veicoli palestinesi a Tayba

Gerusalemme occupata – PIC. All’alba di venerdì, estremisti hanno forato gli pneumatici di 20 veicoli di proprietà palestinese nel quartiere di Fardisia, a nord  di Tayba (Israele centrale).

Fonti locali hanno espresso la loro convinzione che l’attacco sia stato effettuato da giovani ebrei appartenenti al gruppo “Price Tag”, spesso noti per aver commesso atti di terrorismo e vandalismo in Cisgiordania.

Questo non è stato il primo attacco del genere in un’area palestinese dentro di Israele (le terre occupate del 1948). I fanatici ebrei hanno già compiuto attacchi simili e diversi crimini contro i palestinesi e le loro proprietà in diverse aree arabe di Israele.

Tuttavia, le autorità israeliane mostrano un’estrema incompetenza nell’affrontare questa diffusa occorrenza di crimini da parte degli israeliani.

La stragrande maggioranza dei fascicoli di indagine riguardanti danni ai palestinesi e alle loro proprietà sono chiusi a causa della deliberata incapacità della polizia di indagare adeguatamente. Le carenze e le falle nel lavoro della polizia israeliana sono chiaramente rilevate in ogni fase di un’indagine quando la vittima è un cittadino palestinese.

Traduzione per InfoPal di F.H.L.

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"