Coloni incendiano 450 ulivi a Burin

Nablus-PIC. Una gang di coloni israeliani mercoledì ha bruciato centinaia di ulivi e ha aggredito fisicamente agricoltori e attivisti stranieri nella città di Burin, a sud della città di Nablus, nella Cisgiordania occupata.

Secondo fonti locali, i coloni dell’insediamento illegale di Yitzhar hanno attaccato con idranti la famiglia di attivisti Mused Asus e stranieri mentre stavano raccogliendo olive da un campo nella città di Burin.

Cinque attivisti stranieri, tra cui un israeliano, hanno riportato lividi e ferite.

Durante gli eventi, i coloni hanno dato fuoco agli ulivi bruciando così 450 alberi.

Questo è il sesto attacco da parte dei coloni agli agricoltori e alle loro proprietà a Burin da quando è iniziata la stagione delle olive.

 

© Agenzia stampa Infopal
E' permessa la riproduzione previa citazione della fonte "Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"